Da un Comune all'altro senza mascherine: minorenni violano il Dpcm

SI rafforzano i controlli anti Covid. CInque genitori pagheranno le sanzioni per le violazioni commesse dai propri figli

VILLA CASTELLI – Erano assembrati e privi di mascherina. Cinque genitori dovranno pagare multe salate per le violazioni delle norme anti Covid commesse dai rispettivi figli in contrada San Barbato, nelle campagne di Ceglie Messapico. Si tratta di minorenni residenti a Grottaglie (Taranto) sorpresi dai carabinieri della stazione di Villa Castelli fuori dal Comune di domicilio, nonostante l’ultimo Dpcm vieti espressamente, nell'ambito delle zone arancioni, gli spostamenti fra Comuni , salvo motivi di lavoro, di salute o comprovate esigenze personali.

Oltre ad aver sconfinato dal proprio Comune, i ragazzi non indossavano le mascherine. Sempre nel corso dei controlli anti contagio, i militari hanno contestato altre due violazioni ad altrettante persone in transito nel Comune di Villa Castelli, nonostante risiedessero altrove. Numerose persone sono state controllate dai militari per verificare il rispetto delle misure contro la diffusione della pandemia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento