Cronaca

Multiservizi, tutti gli ammessi alle prove pratiche per l’assunzione

Sono 68 brindisini dopo il bando scaduto il 14 dicembre 2018: saranno validi per 36 mesi. Resta il nodo dei 15 precari

BRINDISI – Rispetto alle centinaia di domande arrivate nella sede della Multiservizi, resta in piedi per 68 brindisini la speranza di essere assunti alle dipendenze della partecipata come addetti al verde, alla segnaletica, alle manutenzioni anche all’interno del cimitero o alle pulizie.

Le graduatorie e il caso precari

Brindisi MultiserviziLa società ha pubblicato ieri gli elenchi degli ammessi alle prove partiche, con riferimento alle diverse figure professionali, dopo il bando scaduto il 14 dicembre 2018. All’esito delle prove lavorative che si svolgeranno secondo giorni e secondo orari stabiliti, in base del profilo, saranno approvate le graduatorie che avranno validità 36 mesi. La Multiservizi, prossima all’incorporazione con Energeko, potrà attingere a quei nominativi con contratti a tempo determinato o indeterminato. Tutto dipendente dalle reali necessità della partecipata, ancora alle prese con la definizione del nodo precari: ci sono 15 lavoratori ai quali non è stato rinnovato il contratto ed è stata negata la stabilizzazione. Il caso viene seguito in modo particolare dal sindacato Cobas.

Addetti alla segnaletica stradale

Come addetto alla segnaletica stradale, c’è un solo nominativo ed è quello di Angelo Sirio. La prova pratica è stata fissata l’8 maggio, con inizio alle 8,30.

Addetti alle pulizie

Come operai, addetti alle pulizie di uffici, parchi e bagni pubblici, nell’elenco sono stati inseriti i seguenti nominativi: Stefania D’Amici, Simona Cuneo, Ettore Bono, Adriana Colonna, Tiziana Cesaria, Daniela Trasversa, Cosimo Passante, Roberto Zanzariello, Giovanni Conte, Simonetta Marino e Francesco Castellano. Per tutti la prova pratica si svolgerà il 15 maggio alle ore 14,30.

Operai manutentori del verde

Brindisi MultiserviziCome operai manutentori del verde, Teodoro Montanaro, Giuseppe Nigro, Luigi Piero Vischi, Stefano Pasquale Buongiorno, Andrea D’Errico, Massimo Vinci, Lorenzo Altomare, Giorgio Castelli, Fernando Perfetto, Giuseppe Caramia, sosteranno la prova pratica il 7 maggio alle 8,30.

I candidati Giovanni Stranieri, Francesco Caroli, Bernardo Di Emidio, Manuele Tateo, Michele Caliandro, Massimo Rescio, Fabrizio Iaia, Sergio Colecchia, Diego De Giorgio sosterranno la prova pratica il 7 maggio alle 14,30.

Addetti alle manutenzioni varie

Come addetti alle manutenzioni varie, edili, rete viaria, arredo cimiteriale e impianti idrici, sono stati ammessi alla prova pratica i seguenti candidati l’8 maggio alle 8,30: Antonio Pirò, Pietro Cappellari, Vincenzo Massafra, Alessio Epifani, Fabio Marrazza, Antonio Bagnuli, Antonio Carbone.

Prova pratica l’8 maggio alle 14,30 per i candidati: Giosuè Pupino, Teodoro Vasile, Cosimo Petrachi, Giuseppe Palazzo, Raffaele Zuccaro, Domenico Serio, Mirko Mano, Angelo Michele Quaranta.

Prova pratica il 14 maggio alle 8,30 per i candidati: Alessandro Paciullo, Vincenzo Vergine, Mario Lubelli, Roberto Riezzo, Enrico Lonoce, Mario Spanguolo, Antonio Antonaci, Luigi Di Campi.

Prova pratica il 14 maggio alle 14,30 per: Vito Ardone, Roberto Medici, Carmelo Sergi, Mattia Pesimena, Maurizio Vantaggiato, Salvatore Fortunato, Paolo Palermo, Antonio Perrone.

Prova pratica il 15 maggio alle 8,30 per: Davide Zammillo, Giuseppe Stefano, Fabio Mazza, Andrea Turrisi, Giampiero Turrisi, Cosimo Ciccarese.

Le prove

MULTISERVIZI INTERNO-2Le prove si svolgeranno nel piazzale della Multiservizi, nel capannone della società e nel parco del Cillarese in zone transennate. I candidati dovranno presentarsi nella sala riunione per le operazioni di riconoscimento.

“La commissione ha stabilito che per la prova pratica sarà concesso un tempo di venti muniti massimo”, spiegano dalla sede della partecipata. Dieci minuti saranno destinati alla spiegazione da parte dei commissari.

Prima dello svolgimento e dopo, è stato deciso di scattare una foto  a ogni postazione di lavoro con accanto il candidato. Durante la prova sarà precluso l’uso del telefonino o di altro strumento informatico, pena l’esclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multiservizi, tutti gli ammessi alle prove pratiche per l’assunzione

BrindisiReport è in caricamento