menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'unità di Pneumologia dell'ospedale Melli

L'unità di Pneumologia dell'ospedale Melli

Muore durante broncoscopia: rabbia parenti

SAN DONACI – Una tragedia ha colpito questa mattina la piccola comunità di San Donaci, paese del Brindisino di appena 7mila anime: un imprenditore di 47 anni, Franco Lezzi, titolare dell'istituto di vigilanza “Fidarpol”, è deceduto durante un esame clinico, una broncoscopia.

SAN DONACI - Una tragedia ha colpito questa mattina la piccola comunità di San Donaci, paese del Brindisino di appena 7mila anime: un imprenditore di 47 anni, Franco Lezzi, titolare dell'istituto di vigilanza "Fidarpol", è deceduto durante un esame clinico, una broncoscopia, che stava eseguendo presso il servizio di pneumologia dell'ospedale Ninetto Melli di San Pietro Vernotico.

La notizia della sua morte in poche ore ha fatto il giro del paese dove vive insieme alla moglie e ai due figli poco più che ventenni. Molti parenti, amici, colleghi e compaesani sono radunati in queste ore nel piazzale del nosocomio sanpietrano e vicino la camera mortuaria per piangere la scomparsa del 47enne.

Sul posto si sono recati anche i carabinieri della locale stazione chiamati dagli stessi parenti. La morte di Franco Lezzi ha colto tutti di sorpresa: "E' entrato sorridendo, ci ha fatto l'occhiolino", urlava la sorella. Per questo i famigliari, tramite il legale di fiducia, stanno chiedendo di fare chiarezza sui fatti. Dalle prime notizie raccolte sembrerebbe che sia stata sporta denuncia e che del fatto sia stato informato il pm di turno.

 

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento