menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sul posto del rinvenimento del cadavere

I carabinieri sul posto del rinvenimento del cadavere

Muore nigeriano: forse cause naturali

BRINDISI – Un giovane di 28 anni di nazionalità nigeriana è stato trovato senza vita nel proprio letto da un suo connazionale, a Brindisi nell’appartamento dove viveva, in via Bastioni Carlo V. L’amico ha subito avvertito i carabinieri del capoluogo che sono arrivati sul posto dopo pochi minuti. Il medico legale ha stabilito dopo un primo esame che si tratta di morte naturale. Il corpo è stato trasportato presso l’obitorio del cimitero di Brindisi in attesa dell’esame autoptico che sarà disposto dal pm di turno.

BRINDISI - Un giovane di 28 anni di nazionalità nigeriana è stato trovato senza vita nel proprio letto da un suo connazionale, a Brindisi nell'appartamento dove viveva, in via Bastioni Carlo V. L'amico ha subito avvertito i carabinieri del capoluogo che sono arrivati sul posto dopo pochi minuti. Il medico legale ha stabilito dopo un primo esame che si tratta di morte naturale. Il corpo è stato trasportato presso l'obitorio del cimitero di Brindisi in attesa dell'esame autoptico che sarà disposto dal pm di turno.

Come era solito fare, il connazionale autore della tragica scoperta intorno le ore 7.30 è andato in via Bastioni Carlo V per far da sveglia al suo amico. Arrivato in casa, stamane, ha fatto la macabra e triste scoperta del corpo dell'amico senza vita. In preda al panico, il nigeriano, ha iniziato ad urlare ed è sceso per strada, attirando l'attenzione di diversi passanti e anche suoi connazionali e altri immigrati che erano nei pressi della stazione. Lo stesso ragazzo ha anche avvertito i carabinieri della stazione di Brindisi che si sono subito recati sul posto indicato.

I carabinieri, hanno trovato il corpo del nigeriano riverso sul letto. Non respirava più. Dall'esame obiettivo fatto dal medico legale giunto sul luogo, il corpo del 28enne non presentava ferite o altro che potesse far pensare ad un decesso sospetto. Quindi il primo referto parla di morte naturale. Vicino al letto non è stato rinvenuto alcunché di anomalo, né farmaci o quant'altro che possa lasciar supporre un suicidio. Intanto, il corpo del 28enne è stato trasportato presso l'obitorio del cimitero di Brindisi, dove si sono già recati diversi amici e connazionali per piangere il giovane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sanremo, sul palco dell'Ariston anche una ballerina brindisina

Attualità

L'associazione 72019 lancia "sanvito.online", la web app dei ristoratori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Frutta e verdura di stagione: la spesa di marzo

Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento