menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Controlli dei carabinieri

Controlli dei carabinieri

Muore proprietario, ladro nella villa

ORIA – Il proprietario è deceduto da qualche giorno e lui ne approfitta per svuotargli la credenza ma i carabinieri lo sorprendono e lo arrestano. In manette con l'accusa di furto in abitazione il 56enne oritano Giovanni Di Giudice, vecchia conoscenza alle forze dell'ordine per reati specifici. L'uomo è stato colto in flagranza di reato mentre stava occultando in un borsone alimenti e stoviglie.

ORIA - Il proprietario è deceduto da qualche giorno e lui ne approfitta per svuotargli la credenza ma i carabinieri lo sorprendono e lo arrestano. In manette con l'accusa di furto in abitazione il 56enne oritano Giovanni Di Giudice, vecchia conoscenza alle forze dell'ordine per reati specifici. L'uomo è stato colto in flagranza di reato mentre stava occultando in un borsone alimenti e stoviglie.

I carabinieri non escludono che da lì sarebbe passato ad altro. La villetta presa di mira dal 56enne finito nei guai si trova in contrada Monti alla periferia del paese. Nel pomeriggio di ieri i militari della locale stazione stavano eseguendo un giro di controllo nelle campagne di competenza del Comune di Oria quando sono stati attirati da movimenti sospetti nei pressi dell'abitazione di un oritano deceduto qualche giorno fa. Ulteriori controlli hanno permesso di accertare che in quella casa c'era un ladro.

Giovanni Di Giudice è stato sorpreso con le mani nel sacco e arrestato, su disposizione del pubblico ministero di turno è stato assegnato agli arresti domiciliari, nella mattinata di oggi l'interrogatorio di convalida del suo arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento