Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Musica: I pHnegativo alfieri della Puglia all'Arezzo Wave Love Festival

Sarà una band brindisina a rappresentare la Puglia durante Arezzo Wave Love Festival, uno dei più importanti raduni musicali della penisola. I pHnegativo, questo il nome del gruppo scelto dai tre componenti, dopo aver vinto le selezioni regionali, saliranno sul palco del festival toscano a luglio

BRINDISI - Sarà una band brindisina a rappresentare la Puglia durante Arezzo Wave Love Festival, uno dei più importanti raduni musicali della penisola. I pHnegativo, questo il nome del gruppo scelto dai tre componenti, dopo aver vinto le selezioni regionali, saliranno sul palco del festival toscano a luglio.

Il gruppo, nato nel 2011 e formato da Marco Maffei (voce, chitarra e synth), Marco Baldari (basso) e Jordan Rech (batteria), si è fatto le ossa nei locali della provincia brindisina.

La partecipazione al festival è un passo importante per la loro carriera, basti pensare che Arezzo Wave è stato il trampolino di lancio per moltissimi live4-2gruppi e cantanti italiani come gli Almamegretta, gli Afterhours, Subsonica, Max Gazzè.

Reduci dal successo del brano “(non) voglio andare al mare”, i pHnegativo sono riusciti a qualificarsi per Arezzo Wave grazie ad una serie di singoli inediti, che andranno a formare il nuovo album in uscita a settembre.

Le canzoni nate dalla mente di Marco Maffei, cantante e autore di tutti i brani, sono caratterizzate da testi ironici e centrati sui tic e le stranezze della generazione Facebook con sonorità che vanno dal rock all’elettronica, parlano di giornate passate in giro con gli amici e commenti sulle ragazze più interessanti.

I tre hanno alle spalle un’album auto prodotto nel 2012, anno in cui provarono le selezioni per Arezzo Wave senza successo, dal titolo “Prodotto idoneo”. Ora, dopo aver vinto le selezioni svoltesi all’interno del Dopolavoro, il locale brindisino che da qualche anno fa da cassa di risonanza per le realtà musicali del territorio, saliranno su un palco, quello dell’Arezzo Wave, che ogni anno richiama decine di migliaia di appassionati da tutta Italia. Un’occasione importantissima per il futuro del gruppo e un fattore d’orgoglio per la nostra città che da sempre, seppur con notevoli difficoltà data la mancanza cronica di spazi adatti ad usufruire di generi musicali non mainstream, sforna interessanti realtà musicali.

Appuntamento a luglio quindi, quando i pHnegativo porteranno un po’ di Brindisi sul palco di uno dei più importanti e storici festival europei.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica: I pHnegativo alfieri della Puglia all'Arezzo Wave Love Festival

BrindisiReport è in caricamento