Cronaca

Musicista trovato morto da un vicino nella sua casa rurale: fatale un malore

Un vicino di casa era preoccupato per la sua insolita assenza. Quando è andato a trovarlo in casa, lo ha trovato riverso per terra. Un malore improvviso si è rivelato fatale per il 59enne Luciano Catanzaro, musicista di Torino residente da mesi a Ostuni. Ogni mattina, Luciano Catanzaro scambiava qualche parola con una persona che risiedeva nei pressi della sua abitazione rurale

OSTUNI – Un vicino di casa era preoccupato per la sua insolita assenza. Quando è andato a trovarlo in casa, lo ha trovato riverso per terra. Un malore improvviso si è rivelato fatale per il 59enne Luciano Catanzaro, musicista di Torino residente da mesi a Ostuni. Ogni mattina, Luciano Catanzaro scambiava qualche parola con una persona che risiedeva nei pressi della sua abitazione rurale in contrada Donnagnora, dove viveva da circa 6 mesi.

Ma stamattina, il 59enne non si è fatto vedere. Il vicino, preoccupato, lo ha chiamato più volte senza ricevere alcuna risposta, fino a quando non si è imbattuto nel suo corpo esanime. Intorno alle ore 16, lo stesso ha contattato il 118 e il locale commissariato al comando del vicequestore Francesco Angiuli. Oltre a una pattuglia di poliziotti e al personale sanitario, sul posto si è recato anche un medico legale, il quale ha accertato che la morte era occorsa circa 7 ore prima, per cause naturali.

Catanzaro era infatti già sofferente. Il torinese aveva dedicato un’intera vita alla musica, soprattutto quella degli anni 70. Nella Città Bianca pare frequentasse una ristretta cerchia di amicizie. Viveva da solo. Il pm di turno del tribunale di Brindisi Raffaele Casto, messo al corrente dell’accaduto, ha lasciato la salma a disposizione dei famigliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musicista trovato morto da un vicino nella sua casa rurale: fatale un malore

BrindisiReport è in caricamento