rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Latiano

Nascondeva metadone ed eroina, arrestato per spaccio dai carabinieri

Un uomo è stato arrestato perché trovato con metadone ed eroina e un altro è stato denunciato perché non ha rispettato il foglio di via obbligatorio

Un uomo è stato arrestato perché trovato con metadone ed eroina e un altro è stato denunciato perché non ha rispettato il foglio di via obbligatorio. Continua a portare buoni risultati l’attività di controllo del territorio eseguita dai carabinieri nel Brindisino.

Latiano

I militari della stazione di Latiano hanno arrestato in flagranza di reato Vincenzo Spirito, 52enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.   L’uomo, bloccato in una strada del centro storico sottoposto a perquisizione è stato trovato con una boccetta di metadone nascosta nel marsupio. Nel corso dell’attività, in un garage in uso al 52enne, grande e pieno di utensili e legname, dopo meticolosa perquisizione è stata rinvenuta una “cipolla” confezionata con materiale plastico e avvolta con nastro isolante di colore celeste con all’interno 6,8 grammi di eroina occultata in un foro di uno dei pilastri della struttura. Nel corso della perquisizione è stato anche rinvenuto materiale per il confezionamento delle dosi e un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro. Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. 

San Michele Salentino

I carabinieri della stazione di San Michele Salentino, invece,  hanno denunciato il 38enne di Brindisi I.C. L’uomo è stato trovato nel Comune di San Michele Salentino nonostante il foglio di via obbligatorio che gli vieta di mettere piede in quel Comune. Fermato e sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello di genere vietato che custodiva nella tasca dei pantaloni avente con lama di 6 cm, sottoposto a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva metadone ed eroina, arrestato per spaccio dai carabinieri

BrindisiReport è in caricamento