rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Cronaca Centro Storico / Piazza Giacomo Matteotti

Natuna, stipendio dimezzato: nuova protesta dei lavoratori davanti al Comune

I sindacalisti chiedono che venga corrisposta per intero la mensilità di maggio. A fine agosto previsto passaggio di cantiere alla ditta Convertino

BRINDISI – Sciopero di due ore e sit in davanti al Comune di Brindisi da parte dei lavoratori della ditta Natuna, che ancora una volta chiedono che venga corrisposto per intero lo stipendio di maggio, di cui finora è stata versata solo la metà. Rappresentati dalle organizzazioni sindacali, i manifestanti chiedono che l’amministrazione comunale sblocchi la vertenza. Il sub commissario Michele Albertini ha accolto presso la sala Mario Marino Guadalupi una delegazione, per affrontare la questione. 

Nel corso dell'incontro, lo stesso sub commissario ha riferito ai lavoratori che il Comune non ha potuto pagare alla ditta l'ultima retta del canone in quangto il Durc della Natuna non era in regola. Proprio stamani, però, l'azienda ha regolarizzato la propria posizione con l'Inps. Nei prossimi giorni, quindi, l'amministrazione comunale potrà sbloccare il pagamento e la Natuna, di conseguenza, potrà versare il saldo ai propri dipendenti. Se il problema non rientrerà a breve, i sindacati non hanno escluso di poter dar vita a un nuovo sciopero. 

VIDEOSERVIZIO

Gli stessi lavoratori avevano già manifestato lo scorso 19 maggio, accusando la ditta di aver tentato di strumentalizzate il personale, inducendolo a protestare contro il Comune, nell’ambito di un contenzioso da 120mila euro con l’amministrazione. 

“I lavoratori – denuncia Cosimo Quaranta, del Cobas – sono stati strumentalizzati contro il Comune, ma adesso speriamo di poter ripartire con i rapporti che c’erano prima, nella speranza che questo problema si risolva”. 

La Natuna, fra l’altro, continuerà a gestire ancora per un paio di mesi (o forse anche meno) il servizio di manutenzione degli impianti sportivi comunali. Il bando di gara per l’affidamento del servizio a partire dal prossimo 30 agosto, infatti, è stato vinto dalla ditta Convertino di Brindisi, l’unica che ha partecipato alla procedura. Non è escluso, però, che si possano anticipare i tempi e che quindi il passaggio di personale possa avvenire prima del 30 agosto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natuna, stipendio dimezzato: nuova protesta dei lavoratori davanti al Comune

BrindisiReport è in caricamento