Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Nel cantiere del dormitorio immigrati

BRINDISI – E’ un grande cantiere, il dormitorio per immigrati di via Provinciale S.Vito, che in sessanta giorni deve essere rimesso a norma e radicalmente ristrutturato, dopo lo sgombero per inagibilità attuato con il trasferimento di parte degli ospiti nel centro provvisorio ricavato in una ex scuola al quartiere Perrino, e molti altri di fatto affidati a se stessi. La scadenza è quella del 31 marzo, dunque siamo appena oltre il giro di boa di metà cronoprogramma.

BRINDISI - E' un grande cantiere, il dormitorio per immigrati di via Provinciale S.Vito, che in sessanta giorni deve essere rimesso a norma e radicalmente ristrutturato, dopo lo sgombero per inagibilità attuato con il trasferimento di parte degli ospiti nel centro provvisorio ricavato in una ex scuola al quartiere Perrino, e molti altri di fatto affidati a se stessi. La scadenza è quella del 31 marzo, dunque siamo appena oltre il giro di boa di metà cronoprogramma.

BrindisiReport.it vi mostra attraverso le foto di Gianni Di Campi l'avanzamento dei lavori. I bagni sono praticamente pronti, a buon punto i box che faranno da camere da letto offrendo un po' di intimità, e le controsoffittature. In corso gli interventi esterni e la posa dei cablaggi e delle nuove condutture idriche e fognarie.

Ma il dormitorio ristrutturato è solo una parte del piano delle strutture di accoglienza: un centro appositamente progettato e di adeguata capacità sarà realizzato - secondo i piani del Comune - a Tuturano. Ma sarà la riapertura del dormitorio di via Provinciale San Vito a dare una risposta all'attuale urgenza di posti letto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel cantiere del dormitorio immigrati

BrindisiReport è in caricamento