Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Arrivano in porto 350 cicloturisti tedeschi con tv bavarese al seguito

Un esempio di come potrebbe funzionare il porto di Brindisi per le tante, possibili opportunità turistiche, si avrà lunedì mattina 10 ottobre quando alle 8, secondo programma, arriverà la nave da crociera Fti Berlin del tour operator tedesco FroschTouristik International in viaggio nell’Adriatico con a bordo 350 cicloturisti

BRINDISI - Un esempio di come potrebbe funzionare il porto di Brindisi per le tante, possibili opportunità turistiche, si avrà lunedì mattina 10 ottobre quando alle 8, secondo programma, arriverà la nave da crociera Fti Berlin del tour operator tedesco FroschTouristik International in viaggio nell’Adriatico con a bordo 350 cicloturisti, dopo aver visitato altri territori in Mediterraneo e in Italia. L’iniziativa è della radio-televisione bavarese Bayerischer Rundfunk,  aggregata al primo canale tedesco Ard, che da anni organizza per i propri ascoltatori e spettatori viaggi mare-bicici.

Da ogni porto dove la nave attracca, con la collaborazione di organismi e amministrazioni locali, i croceristi partono per escursioni nell’entroterra con le proprie bici trasportate a bordo nave, accompagnati da un giornalista radiofonico e da un cameraman. Ogni giorno vengono trasmessi reportage sui programmi radiofonici Bayern Plus e Bayern 1 oltre che sul portale internet della radio e televisione bavarese. Quindi Una buona occasione per il nostro territorio e la città di Brindisi per mostrare il volto migliore possibile.

Dopo aver toccato Grecia, Albania e Croazia, la nave riattraccherà nuovamente in Puglia, nel porto di Manfredonia, domenica 16 ottobre alle 7. Nel corso del giro in bici partendo da Brindisi, i crocieristi visiteranno la riserva di Torre Guaceto e il Castello di Serranova pedalando attraverso il paesaggio spettacolare degli ulivi secolari dell’Alto Salento. 

L’assessore regionale alla Mobilità, Giovanni Giannini, dichiara: “Siamo ben lieti, insieme alle amministrazioni locali di Brindisi e Carovigno e a Pugliapromozione, al Parco regionale delle Dune costiere, alla Riserva naturale di Torre Guaceto, alla cooperativa Madera e all’Associazione Passi di Puglia,di aver offerto il supporto logistico necessario alla definizione del miglior itinerario cicloturistico che potesse consentire ai croceristi tedeschi in bicicletta, nelle poche ore disponibili,di avere un assaggio delle bellezze culturali, naturali e paesaggistiche della Puglia".

"I tedeschi, appassionati di biciclette, rappresentano il mercato cicloturistico più importante in Europa - ricorda Giannini - e a questo mercato la nostra regione deve tendere sempre più, impegnandosi a realizzare infrastrutture ciclabili e servizi che rispondano agli standard europei. Agli organizzatori tedeschi un delegato dell’assessorato illustrerà i progetti della Regione sui percorsi di Bicitalia e di EuroVelo e distribuirà il road-book della ciclovia dei Borboni quale invito a ritornare a pedalare in Puglia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano in porto 350 cicloturisti tedeschi con tv bavarese al seguito

BrindisiReport è in caricamento