Cronaca

Nella gomma di scorta 8 chili di hascisc

BRINDISI – Quasi nove chili di hashish nascosti nella ruota di scorta, in manette un 44enne brindisino Fabio Losito, incensurato. L'uomo è stato arrestato nella notte scorsa dagli agenti della Digos e della Squadra Mobile della questura di Brindisi nell'ambito di una serie di controlli del territorio tesi proprio a scardinare il traffico di sostanze stupefacenti. Losito è accusato di detenzione di ingente quantitativo droga ai fini di spaccio di droga.

BRINDISI - Quasi nove chili di hashish nascosti nella ruota di scorta, in manette un 44enne brindisino Fabio Losito, incensurato. L'uomo è stato arrestato nella notte scorsa dagli agenti della Digos e della Squadra Mobile della questura di Brindisi nell'ambito di una serie di controlli del territorio tesi proprio a scardinare il traffico di sostanze stupefacenti. Losito è accusato di detenzione di ingente quantitativo droga ai fini di spaccio di droga.

La droga, occultata nella ruota di scorta della sua Ford Fiesta, era stata ricoperta da sapone. Questo per eludere eventuali controlli con i cani addestrati. I poliziotti, invece, durante la perquisizione sono stati attirati proprio dal forte odore dell'hashish proveniente dal portabagagli.

Losito è stato fermato sulla Bari-Brindisi all'altezza dello svincolo per Taranto, nei pressi della stazione di servizio Erg. A insospettire i poliziotti, che in quel momento si trovavano sulla complanare, la strana traiettoria seguita dalla vettura, che stava mettendo a serio rischio la circolazione. Quando è stato fermato, però, Losito ha assunto un atteggiamento ancora più sospetto. Aveva un comportamento confuso, come se nascondesse qualcosa.

La perquisizione nella sua Ford Fiesta è stata inevitabile. Le pattuglie in servizio, che nel frattempo avevano richiesto l'intervento di altre squadre, ha trasferito la vettura in questura per un controllo radicale. Così hanno trovato nascosti nello pneumatico di scorta quindici confezioni di cellophane trasparente contenente, ognuno cinque panetti di hashish del peso complessivo di 7,724 chili, e sette altri panetti, sempre della stessa sostanza, del peso complessivo di 706 grammi.

Su disposizione del pubblico ministero di turno Marco D'Agostino, il 44enne, residente a Brindisi in via Pace Brindisina, è stato arrestato. La sua Ford Fiesta, al cui interno c'erano anche due telefoni cellulari e la droga sono stati sequestrati. L'auto e i telefonini verranno sottoposti a ulteriori perizie.

Solo qualche giorno fa altri due brindisini sono stati arrestati perchè trovati in possesso di hashish, i poliziotti sono a lavoro per ricostruire il traffico illecito che c'è dietro questi rinvenimenti. Da dove provenga questa sostanza e quale gruppo criminale si stia occupando del suo smistamento è oggetto di indagine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella gomma di scorta 8 chili di hascisc

BrindisiReport è in caricamento