rotate-mobile
Cronaca

Nell'auto del sospetto spacciatore 10 grammi di coca, nel comodino 65mila euro

S. PANCRAZIO SALENTINO – Era nel mirino dei carabinieri da qualche tempo, il 41enne Massimo Esposito, probabilmente uno che si era buttato nell’affare cocaina da qualche tempo e con importanti risultati se si rivelerà fondato il sospetto dei militari sulla provenienza della grossa somma sequestrata in casa sua nella serata di sabato. Sessantacinquemila euro tondi tondi, la maggior parte in banconote da 500 e 200. Più altri 650 euro nel portafogli.

S. PANCRAZIO SALENTINO - Era nel mirino dei carabinieri da qualche tempo, il 41enne Massimo Esposito, probabilmente uno che si era buttato nell'affare cocaina da qualche tempo e con importanti risultati se si rivelerà fondato il sospetto dei militari sulla provenienza della grossa somma sequestrata in casa sua nella serata di sabato. Sessantacinquemila euro tondi tondi, la maggior parte in banconote da 500 e 200. Più altri 650 euro nel portafogli.

Esposito è stato fermato per un controllo l'altro ieri sera mentre circolava a bordo della propria auto, forse per le "consegne" del fine settimana, quando la richiesta di coca raggiunge il picco massimo. Ne aveva 10 grammi e mezzo nascosti nell'auto, suddivise nelle classiche confezioni di polietilene nastrato. I carabinieri della stazione di S.Pancrazio hanno subito condotto il fermato a casa, nella speranza di trovare altra sostanza stupefacente, ma hanno trovato invece la grossa somma di denaro.

Tutto è stato sottoposto a sequestro (auto inclusa) in attesa degli sviluppi delle indagini e dell'iter processuale. I carabinieri, d'intesa col pm, approfondiranno le indagini per ricostruire il giro di Massimo Esposito, l'uomo con 65mila euro nel cassetto del comodino della camera da letto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nell'auto del sospetto spacciatore 10 grammi di coca, nel comodino 65mila euro

BrindisiReport è in caricamento