menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Niente "betadine" nelle farmacie ospedaliere: da mesi si attende la gara d'appalto

Niente flaconi di “betadine”, il disinfettante per il trattamento di ferite cutanee e infezioni utilizzato sia in ambito domestico che ospedaliero, nelle farmacie dell’Asl di Brindisi

BRINDISI – Niente flaconi di “betadine”, il disinfettante per il trattamento di ferite cutanee e infezioni utilizzato sia in ambito domestico che ospedaliero, nelle farmacie dell’Asl di Brindisi. Da un paio di mesi si attende la gara per il rifornimento e i medici delle farmacie ospedaliere sono costretti a rifiutare le prenotazioni degli utenti invitandoli ad acquistarlo privatamente.

L’ultimo episodio risale alla giornata di ieri, venerdì 6 luglio: a un malato oncologico che usufruisce dell’assistenza domiciliare integrata, è stato prescritto l’utilizzo del betadine ma quando i famigliari si sono rivolti alla farmacia di un ospedale della provincia per ritirarlo, muniti di tutta la documentazione, è emerso che il disinfettante era terminato in tutte le farmacie della Asl di Brindisi. Non solo, gli ultimi flaconi da litro erano addirittura stati richiesti pochi giorni prima dall’ospedale Perrino perché serviva nelle sale operatore. Si tratta, infatti, di un antisettico ad alto spettro di azione.  

Il personale della farmacia ha dovuto rifiutare la prenotazione spiegando che non si può prevedere la durata dell’attesa non essendo ancora stata indetta la gara d’appalto per il rifornimento. Sull’albo pretorio del sito dell’Asl brindisina, nella sezione dedicata alle gare d’appalto, effettivamente, non c’è alcun riferimento per questo genere di approvvigionamento. Di conseguenza gli utenti, e in questo caso si tratta di malati gravi, ma a quanto pare anche le sale operatorie, dovranno provvedere diversamente. E chissà per quanto tempo ancora. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento