Niente parcheggi, multe e liti

TORRE SAN GENNARO – Nella maggior parte delle strade vige il divieto di sosta, aree dove parcheggiare le auto non ce ne sono, e contemporaneamente, la sera, nella marina si concentrano centinaia e centinaia di vacanzieri attirati dalle numerose attrattive che offrono i vari locali e associazioni culturali, con tolleranza zero da parte dei vigili urbani. È così che per trovare un buco dove lasciare la propria auto, si arriva alle mani.

Il luogo dove è avvenuta la lite domenica sera

TORRE SAN GENNARO – Nella maggior parte delle strade vige il divieto di sosta, aree dove parcheggiare le auto non ce ne sono, e contemporaneamente, la sera, nella marina si concentrano centinaia e centinaia di vacanzieri attirati dalle numerose attrattive che offrono i vari locali e associazioni culturali, con tolleranza zero da parte dei vigili urbani. È così che per trovare un buco dove lasciare la propria auto, si arriva alle mani.

Domenica sera nella marina di Torre San Gennaro, nei pressi di piazzale Garibaldi, un ragazzo di Brindisi e una donna, dopo una violenta lite si sono picchiati per il posto dove mettere il proprio veicolo. Per separarli sono intervenuti alcuni passanti e poi gli agenti della polizia municipale.

Se il litigio è sfociato con una denuncia o se i due litiganti si sono riappacificati non è dato sapere. Quello che è certo, però, è che la carenza di parcheggi nella marina di Torre San Gennaro sta facendo scaldare gli animi di molti turisti e residenti. Non è la prima volta, infatti, che gli agenti della polizia locale si ritrovano a dover contenere la rabbia di automobilisti che si sono ritrovata una multa sul parabrezza.

Intorno alle nove e mezzo di domenica sera, da quanto hanno raccontato coloro che hanno assistito alla scena del litigio finito poi con schiaffi e calci, in una delle traverse che finiscono sul piazzale, l'ultima direzione lido Presepe, il cui nome è sconosciuto (così come sono sconosciuti molti altri nomi di vie della marina), due automobilisti, dopo giri vani ed estenuanti alla ricerca di un parcheggio, hanno adocchiato contemporaneamente lo stesso posto dove infilare la propria vettura.

Entrambi si sono accinti a parcheggiare in quel “buco” ma a un certo punto uno dei due doveva indietreggiare. Nessuno voleva saperne di abbandonare il sospirato parcheggio e così è nato un violento litigio che ha portato anche all'uso delle mani. I contendenti erano un giovane brindisino e una donna. I testimoni hanno raccontato che nella ressa che si è creata, la donna è stata graffiata sulla spalla e una delle vetture ha subito danneggiamenti. I due si sono calmati dopo l'intervento di alcuni passanti, prima e dei vigili urbani poi. La lite di domenoca sera è solo una delle tante che si consumano per le strade della marina a causa del parcheggio.

Ogni sera sul piazzale di Torre San Gennaro si concentrano centinaia e centinaia di ballerini che prendono parte alle serate danzanti organizzate da un'associazione locale. I tre bar presenti nella marina, poi, organizzano serate musicali di vario genere attirando anch'essi numerosi avventori. Il risultato è che la piccola località di Torre San Gennaro nelle ore serali si riempie di gente. Troppa rispetto al numero dei parcheggi presenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In molte strade da un paio di anni sono stati impiantati i segnali di divieti di sosta ma non è stata realizzata nessuna area a disposizione degli automobilisti. I vigili urbani sono presenti nella marina da mattina a sera, pronti a multare i trasgressori del codice della strada ed è così che molta gente preferisce litigare per un parcheggio piuttosto che incorrere in un verbale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio Polignano, salgono a 168 i positivi: 5 sono a Villa Castelli e 2 ad Ostuni

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

  • Truffe ai danni di anziani: blitz all'alba, arrestate sei persone

  • Lecce, shopping nel centro commerciale senza pagare: arrestata una brindisina

  • Chiedono i documenti: poliziotti aggrediti con calci e pugni in stazione

  • Vandali scatenati: appiccati tre incendi nella scuola materna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento