Nomine e consulenze poco trasparenti: presentate richieste di accesso agli atti

Sei domande di accesso civico agli atti sono state presentate in questi giorni dall'associazione "Left Brindisi", sempre più determinata a far luce su quali criteri vengano adottati nelle nomine e nell'assegnazione di consulenze da parte delle società partecipate. Uno dei promotori dell'iniziativa, l'ex consigliere comunale, nonché componente del direttivo di Left, Vincenzo Albano, ha chiesto che gli vengano consegnati i documenti

BRINDISI – Sei domande di accesso civico agli atti sono state presentate in questi giorni dall’associazione “Left Brindisi”, sempre più determinata a far luce su quali criteri vengano adottati nelle nomine e nell’assegnazione di consulenze da parte delle società partecipate. Uno dei promotori dell’iniziativa, l’ex consigliere comunale, nonché componente del direttivo di Left, Vincenzo Albano, ha chiesto che gli vengano consegnati i documenti riguardanti le seguenti questioni.

Consorzio Asi: “L’elenco dettagliato degli incarichi di consulenze e di collaborazioni conferiti negli anni 2010, 2011, 2012, 2013, 2014 e 2015, unitamente ai pagamenti effettuati”.
 

Energeko: “La pubblicazione concernente gli atti di carattere normativo e amministrativo generale, i titolari di incarichi dirigenziali, la dotazione organica e il costo del personale, i dati relativi agli incarichi conferiti ai dipendenti, i bandi di concorso, la valutazione della performance e all'attribuzione di premi al personale,  le procedure e i provvedimenti di affidamento di lavori, servizi e forniture, i dati aggregati relativi all'attività amministrativa, il bilancio preventivo e consuntivo,  i beni immobili e la gestione del patrimonio,  i tempi di pagamento”.

Teatro Verdi: “l’elenco dettagliato degli incarichi di consulenze e collaborazioni conferiti negli anni 2010, 2011, 2012,2013,2014 e 2015, unitamente ai pagamenti effettuati”; “ma anche la pubblicazione dei dati, informazioni e documenti previsti dal dlgs 33/2013, del responsabile della trasparenza cui inoltrare la richiesta di accesso civico,  del titolare del potere sostitutivo e il  Programma triennale per la trasparenza e l'integrità”.
 

Multiservizi: “La pubblicazione concernente gli atti di carattere normativo e amministrativo generale, i titolari di incarichi dirigenziali, la dotazione organica e il costo del personale, i dati relativi agli incarichi conferiti ai dipendenti, i bandi di concorso, la valutazione della performance e all'attribuzione di premi al personale,  le procedure e i provvedimenti di affidamento di lavori, servizi e forniture, i dati aggregati relativi all'attività amministrativa, il bilancio preventivo e consuntivo,  i beni immobili e la gestione del patrimonio,  i tempi di pagamento”.
 

Stp: “La pubblicazione concernente tutti i dati, informazioni e documenti previsti dal dlgs 33/2013, che non risultano ancora pubblicati, compresa  l’indicazione del titolare del potere sostitutivo”. 

Comune: “L’elenco dettagliato degli incarichi di consulenze e di collaborazioni conferiti nel secondo semestre 2014 ed eventualmente nei primi due mesi del 2015, unitamente ai pagamenti effettuati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

  • Esplosi colpi di arma da fuoco nel centro abitato: si indaga

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento