rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

“Non ho venduto droga, né ho estorto denaro”: resta in carcere

Il gip convalida l'arresto di Luigi Carparelli, di San Vito dei Normanni

SAN VITO DEI NORMANNI – “E’ vero che avevo in credito nei suoi confronti, ma non perché gli ho venduto droga. La verità è che gli avevo prestato 1.300 euro quando era in difficoltà e gli ho chiesto di restituirmi il denaro ora che ne ho bisogno”. Davanti al gip, Luigi Carparelli, 27 anni, di San Vito dei Normanni, arrestato l’altro ieri dai carabinieri, ha respinto l’accusa di estorsione. Ma resta in carcere: il gip ha convalidato l’arresto e negato l’attenuazione della misura.

L’udienza di convalida si è svolta questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, Alessandra Ferraro. Il pubblico ministero Francesco Carluccio ha chiesto la custodia in carcere, di fronte a gravi indizi di colpevolezza e a esigenze cautelari. La difesa dell’indagato, affidata all’avvocato Riccardo Mele, ha chiesto i domiciliari.

Carparelli è stato tratto in arresto dai carabinieri di San Vito dei Normanni, dopo la denuncia sporta da un uomo residente nello stesso comune, secondo il quale i due si conoscevano dopo l’acquisto di droga. Dopo quella vendita, il 27enne avrebbe pretesto il pagamento di 1.300 euro, con minacce.

Diversa la versione offerta dall’indagato nel corso dell’interrogatorio: Carparelli ha ammesso di conoscere da diverso tempo chi lo ha denunciato e ha spiegato di avergli prestato denaro, negando la vendita di sostanza stupefacente. Dopo quel prestito, essendo passato del tempo, avrebbe chiesto la restituzione del denaro. Avrebbe provato a contattarlo chiamando al numero di telefono che conosceva, senza risultato per quattro giorni. Il caso ha voluto, secondo la versione dei fatti dell’indagato, che l’incontro sia avvenuto nella piazza di San Vito dei Normanni: in questa sede i due avrebbero raggiunto un accordo per il pagamento di 1.300 euro.

Al giorno e all’ora fissati per l’appuntamento, nei pressi del parcheggio di un esercizio commerciale, di San Vito dei Normanni, si sono presentati i carabinieri che hanno arrestato Luigi Carparelli in flagranza di reato per estorsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Non ho venduto droga, né ho estorto denaro”: resta in carcere

BrindisiReport è in caricamento