Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Non paga gli infissi e minaccia gli operai che non vogliono completare il lavoro

Un 43enne di Grottaglie (Ta), è stato denunciato dai carabinieri per minaccia e lesioni personali

VILLA CASTELLI - Un 43enne di Grottaglie (Ta), è stato denunciato dai carabinieri della stazione di Villa Castelli per minaccia e lesioni personali nei confronti del titolare di una ditta di infissi e del suo operaio, rispettivamente di 37 e 56 anni. 

L’uomo il 15 ottobre scorso si è presentato nell'officina e ha minacciato e procurato lesioni nei confronti dei due, per motivi legati alla commissione dei lavori effettuati presso la sua abitazione.

Da quanto ricostruitio dai militari il 43enne nel giro di due anni ha commissionato lavori alla ditta di infissi in questione per un totale di 20mila euro. Nel corso del tempo metà del lavoro è stato consegnato e montato ma non pagato. Così il titolare ha deciso di rallentare la produzione della parte restante in attesa dei pagamenti. Ma il committente, invece di saldare il debito per le opere completate ha pensato bene di recarsi in officina e minacciare i lavoratori, arrivando anche ad alzare le mani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga gli infissi e minaccia gli operai che non vogliono completare il lavoro

BrindisiReport è in caricamento