Cronaca Mesagne / Via Damiano Chiesa

Non gli fanno vedere il figlio e tenta di darsi fuoco, salvato dai poliziotti

Gli viene impedito di vedere il figlio di cinque mesi, si cosparge di liquido infiammabile e tenta di darsi fuoco, ma i poliziotti riescono a fermarlo prima che si consumasse una tragedia. È accaduto nella serata di ieri, martedì 16 giugno a Mesagne

MESAGNE – Gli viene impedito di vedere il figlio di cinque mesi, si cosparge di liquido infiammabile e tenta di darsi fuoco, ma i poliziotti riescono a fermarlo prima che si consumasse una tragedia. È accaduto nella serata di ieri, martedì 16 giugno a Mesagne.

La richiesta di intervento alla sala operativa del locale commissariato, diretto dal vice questore Rosalba Cotardo, è arrivata alle 22.55: in via Damiano Chiesa, nel piazzale antistante l’Istituto tecnico commerciale Ferdinando, c'era una persona che si era cosparsa il corpo con liquido infiammabile manifestando la volontà di darsi fuoco.    

Sul posto si è immediatamente recata una pattuglia già in servizio nella zona ma l’uomo non ha voluto sentire ragioni, aveva gli abiti intrisi di alcool etilico, con una mano impugnava la bottiglia con all’interno ancora liquido che si versava addosso e nell’altra un accendino. Ad ogni tentativo dei poliziotti di avvicinarsi a lui, minacciava di darsi fuoco. A nulla sono serviti i tentativi di farlo ragionare, gli agenti hanno cercato di tranquillizzarlo ma le intenzioni erano solo quelle di farla finita. Quando ha acceso l’accendino, però, i poliziotti gli si sono lanciati addosso  riuscendo  ad  immobilizzarlo e a strappargli contemporaneamente sia l’accendino che la lattina di alcool dalle mani. Una volta immobilizzato gli è stata sfilata la maglia intrisa di alcool ed è stato perquisito per controllare che non aveva altri oggetti pericolosi per la sua incolumità. Sul posto è stata inviata un’ambulanza del 118 che lo ha medicato, l’uomo ha rifiutato il ricovero in ospedale. Una volta negli uffici del commissariato ha spiegato che i motivi che lo avevano portato a quella decisione risiedono nell’impossibilità di vedere il figlio di cinque mesi che vive fuori dalla Puglia con la sua ex convivente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non gli fanno vedere il figlio e tenta di darsi fuoco, salvato dai poliziotti

BrindisiReport è in caricamento