menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non raccoglie le deiezioni del suo cane: le telecamere lo inchiodano

Una contravvenzione di 50 euro per non aver raccolto le deiezioni del proprio cane in un vicolo del Centro Storico. La polizia locale di Mesagne aumenta i controlli e grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza

MESAGNE - Una contravvenzione di 50 euro per non aver raccolto le deiezioni del proprio cane in un vicolo del Centro Storico. La polizia locale di Mesagne aumenta i controlli e grazie all’ausilio delle telecamere di videosorveglianza, nella giornata di ieri ha individuato il primo conduttore di cane «distratto».  

Si tratta di M.L. di anni 32, mesagnese, che aveva portava a spasso il proprio cane nelle ore notturne in via Geofilo, nel cuore antico della città, senza raccogliere le deiezioni lasciate dall’animale. È stato facilmente identificato - anche grazie alle dimensioni e razza del quadrupede che conduceva - analizzando le immagini registrate dal sistema di videosorveglianza comunale. Ai sensi dell’art. 7 bis comma 1-bis del Tuel (Testo unico enti locali) per questi tipi di episodi è prevista una contravvenzione da 25 a 5000 euro. 

I controlli che hanno sorpreso il giovane fanno parte del servizio di controllo del territorio svolto dal personale di polizia locale per contrastare il fenomeno, divenuto intollerabile e incivile, delle strade lastricate dagli escrementi degli animali. In queste ultime settimane, in particolare nella zona di via Geofilo, gli agenti avevano rilevato in molte occasioni escrementi di cani e registrato numerose e giustificate proteste dai residenti.

Il comando ricorda che gli escrementi di animali, oltre a provocare un degrado del territorio comunale e notevoli disagi per i cittadini, comportano seri rischi per la salute e l’igiene dei cittadini, particolarmente per i bambini. L’assenza di dovere civico nella raccolta degli escrementi con mezzi adatti al loro smaltimento continuerà ad essere motivo di controllo e sanzioni per assicurare ordine pubblico e senso civico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento