menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si fa trovare in casa durante un controllo: arrestato per evasione

Nuovo arresto in regime di domiciliari per un 45enne che lo scorso marzo era stato già arrestato per spaccio di droga

CELLINO SAN MARCO – Non è stato trovato in casa, nel corso di un controllo. I carabinieri della stazione di Cellino San Marco hanno arrestato in flagranza di reato, per il reato di violazione degli obblighi derivanti dalla sorveglianza speciale, il 45enne Marco Ferrulli, originario di Catania e residente a Cellino San Marco.

L’uomo è stato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica Sscurezza con obbligo di soggiorno dal 26 settembre 2018.  Arrestato ed espletate le formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. 

Ferulli nello scorso mese di marzo era stato sorpreso, nel corso di una perquisizione domiciliare, con un foglio accartocciato di carta scottex, 17 dosi confezionate con cellophane, per un totale di 5,25 grammi di cocaina. Lo stupefacente era stato collocato dall’indagato sul cornicione del camino. Inoltre, i militari hanno rinvenuto nel cassetto di un comodino in camera da letto un bilancino di precisione e all'interno di un barattolo metallico in un pensile della cucina la somma contante di 240 euro, in banconote di vario taglio, ritenuta provento dell'attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro. A seguito dell’arresto del marzo scorso è stato condotto nel carcere di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento