Non si ferma all'alt intimatogli dai carabinieri: motociclista in manette

Non si era fermato all’alt intimatogli dai carabinieri durante un servizio di controllo stradale. Giovanni Calò, 47 anni, di Latiano, una volta raggiunto dai militari, è stato arrestato

LATIANO - Non si era fermato all’alt intimatogli dai carabinieri durante un servizio di controllo stradale. Giovanni Calò, 47 anni, di Latiano, una volta raggiunto dai militari del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo si trovava in sella ad un ciclomotore di sua proprietà, sprovvisto però di copertura assicurativa e patente di guida, quando gli è stato ordinato di fermarsi per un regolare controllo. Ordine che non ha eseguito e che è costato al latianese un arresto in flagranza di reato. L'uomo si trova adesso recluso presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

  • Coronavirus, alto il numero dei decessi in Puglia: sono 52

Torna su
BrindisiReport è in caricamento