rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Cellino San Marco

Non si fermano all'Alt, presi dopo inseguimento: uno arrestato, l'altro denunciato

Si tratta di un 39enne e un 47enne. Il primo è stato arrestato, era alla guida dell’auto che non si è fermata, il secondo, sorvegliato speciale, denunciato

CELLINO SAN MARCO – Resistenza a pubblico ufficiale e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. Si è concluso con un arresto e una denuncia un inseguimento ingaggiato a Cellino San Marco tra i carabinieri e un’auto che non si è fermata all’Alt intimato dai militari durante un servizio di controllo del territorio.

Si tratta di un 39enne e un 47enne. Il primo è stato arrestato, era alla guida dell’auto che non si è fermata, il secondo, sorvegliato speciale, denunciato. Sono stati fermati nel giro di pochi minuti dopo un inseguimento per le vie cittadine.

Rintracciati e controllati, il conducente è stato anche denunciato per guida senza patente, perché mai conseguita, reiterando la stessa condotta contestata il 29 ottobre 2019.  Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato trasferito presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si fermano all'Alt, presi dopo inseguimento: uno arrestato, l'altro denunciato

BrindisiReport è in caricamento