Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Non solo tatuaggi, anche sfida di break dance al "Salento Ink Tattoo"

Nonostante il cambio di location dal capannone ex Montecatini al padiglione del Consorzio Asi (zona industriale di Brindisi), la prima giornata del Salento Ink tattoo, salone internazionale dedicato ai tatuaggi, ha avuto un discreto riscontro di visitatori. All'interno di una cornice cosmopolita, nella giornata di ieri (12 giugno) si è tenuta anche unna sfida di break-dance

BRINDISI-  Nonostante il cambio di location dal capannone ex Montecatini al padiglione del Consorzio Asi (zona industriale di Brindisi), la prima giornata del Salento Ink tattoo, salone internazionale dedicato ai tatuaggi, ha avuto un discreto riscontro di visitatori. All’interno di una cornice cosmopolita, con tatuatori provenienti da varie parti del mondo, nella giornata di ieri (12 giugno) si è tenuta anche una sfida di break-dance organizzata salento ink tattoo brindisi 2015 - 2-2-2dal Circle of Honor. 

Nico D’Agnano, uno degli organizzatori dell’event battle per b-boy nonché insegnante della stessa disciplina (per chi non conoscesse la cultura hip hop, il termine in gergo indica i ballerini di sesso maschile di break - dance) ci spiega appunto che all’alla kermesse han preso parte esponenti di spicco dell’ambiente hip hop, fra cui: Admir dal Belgio, Grazy da Madrid e Tomaz dalla Polonia in qualità di giudici e lo speaker di fama internazionale Max Mambassa.

La battle è stata vinta da Paco, proveniente da Roma, che ha portato a casa il primo premio, consistente una somma di denaro pari a 500 euro.
Al momento gli organizzatori stanno lavorando all’edizione estiva ufficiale del Circle of Honor, che si tiene solitamente a metà agosto. Il filo conduttore resterà sempre quello di rendere l’evento di portata internazionale. “Questo – dice Nico – permette di portare anche turismo nella nostra città in quanto l’evento essendosi consolidato negli anni, attira molta gente dalle altre regioni e non solo”. 

Nel video servizio, si possono vedere alcuni momenti sia del contest di break-dance, di cui ci illustra qualcosa Vincenzo Sarro, membro del Circle of Honor, e qualche istante della Ink covention Brindisina.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo tatuaggi, anche sfida di break dance al "Salento Ink Tattoo"

BrindisiReport è in caricamento