Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Il pm: "Relitto ricoverato a Valona, 98 dispersi". Il dramma nel dramma degli 8 pompieri

Sono 98 i passeggeri del traghetto Norman Atlantic di cui non si hanno notizie. Lo ha dichiarato il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, che coordina le indagini sull'incendio che domenica mattina (28 dicembre) ha devastato l'imbarcazione della compagnia marittima Anek Lines, causando decine di morti. Volpe ha aggiunto che la nave sarà ricoverata nella baia di Valona (Albania)

BRINDISI – Sono 98 i passeggeri del traghetto Norman Atlantic di cui non si hanno notizie. Lo ha dichiarato il procuratore di Bari, Giuseppe Volpe, che coordina le indagini sull’incendio che domenica mattina (28 dicembre) ha devastato l’imbarcazione della compagnia marittima Anek Lines, causando decine di morti. Volpe ha aggiunto che la nave, scortata da tre rimorchiatori della società brindisina Fratelli Barretta, sarà ricoverata nella baia di Valona (Albania) poiché “le condizioni meteo non consentono di trainarla in Puglia".

A bordo di due rimorchiatori si trovano otto vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi, inviati sul luogo della sciagura domenica mattina. Non erano equipaggiati per affrontare un intervento che immaginavano lungo, ma probabilmente non così tanto. Non hanno avuto – a quanto viene riferito – la possibilità di cambiare gli indumenti. I cellulari sono fuori uso e riescono a comunicare con la centrale operativa unicamente attraverso i sistemi radio dei rimorchiatori.

“Veniteci a prendere”, riescono a stento a dire ai colleghi di Brindisi, loroUna squadra di vigili del fuoco di Brindisi si appresra a salpare a bordo del rimorchiatore Asmara-2 che adesso stanno vivendo un dramma nel dramma. Della prima squadra, a bordo del rimorchiatore Marietta Barretta, fanno parte: Marcello Licchello, Claudio Zippo, Antonio Falcone, Danilo Cafarella. La seconda squadra, imbarcata sul rimorchiatore Asmara, è composta da: Lucio Lopez, Fernando Lanzillotti, Alessandro Morello e Fabio Lazzari. 

Una delegazione di tre pompieri stamani si è recata dal prefetto di Brindisi, Nicola Prete, e dal sindaco del capoluogo, Mimmo Consales, per rappresentare la situazione (Nella foto a destra, una delle due squadre di vigili del fuoco inviate sul luogo della tragedia, prima della partenza da Brindisi).

Contattato da BrindisiReport, il comandante provinciale dei vigili del fuoco, Michele Angiuli, ribadisce la necessità di avvicendare il personale a bordo dei rimorchiatori, stanco e duramente provato. “Abbiamo inoltrato  - dichiara Angiuli - una richiesta di sostituzione delle due squadre alla direzione regionale dei vigili del fuoco. Per vie gerarchiche, poi, la direzione generale ha scritto ufficialmente al centro operativo di Roma, che si interfaccia con il centro operativo della Capitaneria di porto”. A detta di Angiuli, i vigili del fuoco non dispongono di mezzi idonei a effettuare questo cambio.

“L’avvicendamento in elicottero – afferma il comandante – mi sembra la soluzione più praticabile, la prima che mi viene in testa. Ma non chiudiamo la porta ad altre soluzioni, fra cui quella di prelevare le squadre a Valona con un volo aereo”.  
 

Angiuli si mantiene in contatto con i suoi uomini attraverso gli apparati radio installati a bordo delle imbarcazioni. “Dicono – afferma ancora il comandante – che l’impatto con il teatro delle operazioni è stato duro, a causa del mare forza 9. Adesso stanno meglio. E il loro ruolo, a questo punto, diventa marginale”.

Giuseppe Barreta, intanto, ha riferito all'Ansa che la destinazione finale del traghetto resta il porto di Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pm: "Relitto ricoverato a Valona, 98 dispersi". Il dramma nel dramma degli 8 pompieri

BrindisiReport è in caricamento