Inchiesta sul depuratore, Aqp: "L'impianto funziona correttamente"

Chiarimenti della società a seguito della notifica, ancora in corso di esecuzione, di 12 avvisi di conclusione delle indagini

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Aqp sull’inchiesta riguardante la tracimazione di reflui dal depuratore di Francavilla Fontana 

In riferimento alla notizia relativa al depuratore di Francavilla Fontana, Acquedotto Pugliese precisa che gli atti di conclusione delle indagini sono tuttora in corso di notifica. Acquedotto Pugliese ha presentato domanda di rinnovo dell’autorizzazione nei termini della normativa dedicata e con le attribuzioni che la stessa le concede. La società, quindi, provvede all’esercizio dell’impianto nel rispetto della legge: il procedimento incardinato da Acquedotto Pugliese a seguito della propria istanza è in corso presso le competenti strutture regionali.

L’impianto di Francavilla è libero da sigilli o vincoli di alcun tipo, essendo intervenuto il provvedimento di dissequestro il 3 luglio scorso. Il depuratore funziona correttamente e rispetta i parametri previsti dalla legge. Acquedotto Pugliese è rispettoso e fiducioso nell’attività della magistratura; è altrettanto sereno e confidente circa il corretto agire della società e dei suoi dipendenti, nella consapevolezza di aver sempre rispettato la legge, al servizio e nell’interesse esclusivo della comunità servita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

  • Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

  • Covid, Puglia: contagi di nuovo in aumento. Emiliano: "Rt pari a 1.06"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento