Costruttore a giudizio per truffa: "Accuse destituite di fondamento"

Contenzioso su un immobile messo in vendita: l'avvocato del costruttore chiarisce la posizione del suo assistito

Riceviamo e pubblichiamo una nota tramite la quale l’avvocato Marcello Taurino chiarisce la posizione del suo assistito, il costruttore A.L., 44 anni, di San Pietro Vernotico, in merito a un articolo riguardante l’emissione di un decreto di citazione diretta a giudizio nei confronti dello stesso costruttore e di atre tre persone, nell’ambito di un procedimento scaturito da una querela sporta dall’acquirente di un bene immobile realizzato a San Pietro Vernotico. 

Il legale chiarisce innanzi tutto che tramite una consulenza tecnica espletata nell'abito del giudizio civile, è stato accertato che "alcuna truffa è stata consumata in danno del querelante". 

"Avuto riguardo poi al fatto che '…il legale rappresentante della azienda costruttrice avrebbe messo in vendita un immobile che presentava delle difformità rispetto al progetto visionato dall’acquirente, inducendo in errore (il querelante) circa la effettiva regolarità dell’intero complesso abitativo….', contenuto nell’articolo stesso, tale affermazione si appalesa falsa ed infondata, dalla quale derivano accuse diffamatorie, considerato che un mese prima del rogito notarile i tecnici incaricati dalla Parte Acquirente attraverso una perizia tecnica eseguita per conto di una Banca mutuante ne hanno constatato la perfetta regolarità tecnica ed urbanistica nonché la relativa congruità del prezzo di vendita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Alla luce di quanto sopra esposto, e confortati da prove di ordine documentale, appare evidente che le Accuse riportate nel decreto di citazione a giudizio, sono totalmente destituite di fondamento, considerato tra l’altro la nullità di ordine generale presente nell’atto stesso che ne inficia alla radice ogni assunto accusatorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento