Cronaca

Notte di cassonetti in fiamme, cinque interventi dei vigili del fuoco

Dopo una tregua di quasi due mesi (l'ultimo episodio raccontato da BrindisiReport risale al 26 luglio scorso), tornano a bruciare i cassonetti dell'immondizia a Brindisi

BRINDISI – Dopo una tregua di quasi due mesi (l’ultimo episodio raccontato da BrindisiReport risale al 26 luglio scorso), tornano a bruciare i cassonetti dell’immondizia a Brindisi. A partire dalle 23.30 di ieri per ben 5 volte nella notte i vigili del fuoco del locale comando provinciale sono stati chiamati a spegnere bidoni pieni di spazzatura in fiamme.

incendio cassonetto-3

Il primo intervento è stato richiesto per il quartiere La Rosa gli altri al Commenda. In alcuni casi sono stati bruciati solo gli accumuli dei rifiuti accatastati accanto ai cassonetti. Un danno non solo per la società della nettezza urbana ma anche per l’ambiente considerato che la combustione di materiali di scarto spesso composti da plastica, sprigiona sostanze tossiche. Considerata la stagione non si può assolutamente attribuire la causa a eventuali abbandoni di carboni ardenti o cenere nei rifiuti che in alcuni casi sono la causa degli incendi di cassonetti. Del fatto è stata informata la polizia. E' da più di un anno che si verificano episodi simili in città e fino a questo momento nessuno è stato punito per questi atti di vandalismo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di cassonetti in fiamme, cinque interventi dei vigili del fuoco

BrindisiReport è in caricamento