menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Due immagini dell'incendio auto di Ceglie Messapica (Le foto sono di Stefano Menga)

Due immagini dell'incendio auto di Ceglie Messapica (Le foto sono di Stefano Menga)

Notte di fuoco nel Brindisino: in fiamme anche l’auto di un consigliere comunale

Incendiata l'Audi di un componente del consiglio di Ceglie Messapica, parcheggiata in via Catullo. Distrutta anche una Opel, annerita la facciata della palazzina di tre piani, paura tra i condomini. Vigili al lavoro anche a Latiano per una Mondeo in fiamme

Nottata di fuoco nel Brindisino, dove sono andate a fuoco tre auto  attorno alla mezzanotte: in fiamme anche l’Audi di un componente del consiglio comunale di Ceglie Messapica. Non è chiara la natura dell’incendio, spento dai vigili del fuoco di Francavilla Fontana. Il rogo è divampato attorno alla mezzanotte in via Catullo: l’auto era parcheggiata in uno degli stalli che si trovano nei pressi nel portone d’ingresso di una palazzina a tre piani. Le lingue di fuoco hanno avvolto anche una seconda auto, una Opel, parcheggiata accanto e hanno annerito la facciata del condominio.

L'Audi è del consigliere comunale di maggioranza Domenico Lacala, della lista civica Insieme per Ceglie, entrato in assise di recente, dopo il rimpasto in giunta deciso dal sindaco Luigi Caroli. Lacala, ragioniere, è titolare di uno studio di consulenza a Ceglie ed è parente dello stesso primo cittadino.

incendio auto consigliere lacala ceglie-2

A chiedere l’intervento dei pompieri e dei carabinieri della stazione di  Ceglie è stato il titolare di un esercizio commerciale che si trova nelle vicinanze e che stava rientrando a casa. Il fumo denso ha raggiunto le abitazioni, ma per i residenti non è stato possibile scendere in strada perché, come si diceva, le due auto in fiamme erano parcheggiate davanti al portone. Quanto alla causa alla base dell’incendio, sono al lavoro i carabinieri: non è escluso che nella mattinata di oggi venga ascoltato l’assessore.

Un fatto è certo, nella città si sta ripresentando l'emergenza della catena di incendi misteriosi che negli ultimi anni non ha trovato soluzione. Episodi criminosi ai quali neppure la politica ha saputo dare risposte. aPpena nella notte tra domenica e lunedì scorsi in via Enrico Fermi, dopo il rogo che il 2 maggio scorso ha distrutto le auto di due insegnanti in pensione, è stato distrutto dalle fiamme il Maggiolone Volkswagen di un pensionato, parcheggiato per strada. L’auto era utilizzata dal figlio del proprietario, un imprenditore.

Attorno alla mezzanotte, c’è stato un altro incendio auto: a Latiano è andata in fiamme una Ford Mondeo, parcheggiata in via Carlucci. Sul posto i vigili del distaccamento di Francavilla Fontana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento