menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I resti dei rifiuti incendiati in via Rosmini

I resti dei rifiuti incendiati in via Rosmini

Notte di fuoco in città: rifiuti dati alle fiamme fra Commenda e Sant'Angelo

Lunga serie di incendi ai danni di sacchetti depositati sui marciapiedi fra i quartieri Sant'Angelo e Commenda. Vigili del fuoco in giro dall'una fino alle 3 di notte. Intervenuti anche i vigili del fuoco

BRINDISI – Prima venivano presi di mira i cassonetti, adesso i sacchetti depositati sui marciapiedi. Gli incendiari si stanno “adattando” al nuovo sistema di raccolta e conferimento dei rifiuti porta a porta. Lo dimostra il fatto che la scorsa notte (fra venerdì 24 e sabato 25 novembre) sono stati appiccati numerosi incendi fra i rioni Commenda e Sant’Angelo.

I vigili del fuoco hanno dovuto affrontare un tour de force iniziato intorno all’1 e conclusosi un paio di ore più tardi. Il telefono della sala operativa ha squillato ininterrottamente in questo lasso di tempo. Le richieste di intervento sono arrivate da viale Aldo Moro, via Rosmini (traversa di via Sant’Angelo), via Imperatore Adriano, via Sicilia, via Giulio Cesare e altre strade ancora.

Incendio sacchetti Ecotecnica-2

I pompieri sono stati accompagnati dai poliziotti della Sezione volanti fra un incendio e l’altro. Perché non si faceva in tempo a spegnere un rogo, che subito ne veniva acceso un altro a poche decine di metri. Gli incivili hanno imperversato in un raggio d’azione di circa 300 metri. In via Rosmini le fiamme sprigionate dai sacchetti in cui si trovava la frazione umida (stamani era infatti prevista la raccolta dell’umido) hanno annerito il muro perimetrale di un condominio, danneggiando anche una cassetta per la raccolta della posta pubblicitaria. In via Germanico (foto in basso), invece, le fiamme hanno annerito il tubo del gas che scorre lungo la facciata di un'abitazione, mettendo in apprensione i residenti. Le pattumelle distribuite dal gestore del servizio di raccolta dei rifiuti e di nettezza urbana, Ecotecnica, realizzate con materiale ignifugo, non hanno riportato danni

Incendio rifiuti via Germanico 2-2

Episodi di questo tipo non sono una novità. Negli ultimi anni, infatti, più volte si è riproposto il fenomeno degli incendi ai danni dei cassonetti (prima quelli della Monteco, poi quelli della ditta Ecologica Pugliese), con rischi anche per la salute dei cittadini, vista la pericolosità delle sostanze immesse nell’aria. Lo scenario dei raid incendiari, ovvero le strade comprese fra i quartieri Sant’Angelo e Commenda, è quasi sempre lo stesso. I responsabili, però, non sono mai stati individuati. E purtroppo ora, dopo un periodo di quiete, sono tornati a colpire. Se si tratti di vandalismo e invece possa esserci dell’altro dietro a questi episodi, è da accertare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento