Cronaca

Formica Ambiente: nove condanne al processo, impianto dissequestrato

Si è concluso poco fa con 9 condanne fino a tre anni, una assoluzione e il riconoscimento della responsabilità civile dell'azienda, il processo nato dall'indagine sulla gestione della discarica per rifiuti speciali non pericolosi di Formica Ambiente, culminata nel blitz del 19 marzo 2009 operato dai carabinieri del Noe

BRINDISI - Si è concluso poco fa con 9 condanne, una assoluzione e il riconoscimento della responsabilità civile dell'azienda, il processo nato dall'indagine sulla gestione della discarica per rifiuti speciali non pericolosi di Formica Ambiente, culminata nel blitz del 19 marzo 2009 operato dai carabinieri del Noe e disposto dalla procura di Brindisi. Tra i condannati, gli imprenditori veneti Vidori. Il tribunale ha disposto con la sentenza il risarcimento in separata sede del Ministero dell'Ambiente e della Provincia di Brindisi, che erano parti civili nel procedimento. Con la stessa sentenza il tribunale ha anche disposto il dissequestro della discarica alla luce dell'applicazione, nel frattempo, di buone pratiche di gestione. Ulteriori dettagli più tardi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formica Ambiente: nove condanne al processo, impianto dissequestrato

BrindisiReport è in caricamento