rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Ostuni

Nubifragio sulla Città Bianca

OSTUNI - Un temporale: una valanga di danni. Un violento acquazzone si è abbattuto al tramonto sulla Città bianca, causando allagamenti anche all’ospedale civile e alla stazione ferroviaria. Diversi i quartieri invasi dall’acqua e numerosi i disagi per gli automobilisti.

OSTUNI - Un temporale: una valanga di danni. Un violento acquazzone si è abbattuto al tramonto sulla Città bianca,  causando allagamenti anche all?ospedale civile e alla stazione ferroviaria. Diversi i quartieri invasi dall?acqua e numerosi i disagi per gli automobilisti.

Un bilancio ancora provvisorio, dunque, per un nubifragio che ha lasciato il segno. Presso il nosocomio cittadino,  l?acqua ha invaso alcuni locali sotterranei. Inondato il laboratorio di analisi, la sala raggi e gli ambienti di servizio riservati agli impianti della mensa. Circa 10 centimetri di acqua. Sono in corso verifiche per appurare eventuali problemi arrecati alla struttura e soprattutto alle attrezzature e agli apparecchi diagnostici.

Sul posto sono tuttora impegnate squadre dei vigili del fuoco del Distaccamento di Ostuni, insieme ai tecnici dell?Asl e del Comune, chiamati a mettere in sicurezza i locali del presidio ospedaliero. Stando ai primi accertamenti, sembrerebbe che l?acqua sia entrata a valanga nel sotterraneo da un?ala laterale dell?edificio, dove sono in corso alcuni lavori edili.

Numerose le chiamate ai vigili del fuoco della Città bianca e del Comando provinciale di Brindisi. Lungo la strada Ostuni-Villanova, all?altezza del rondò del Cimitero, ha ceduto un tratto del muretto di cinta. Allagamenti significativi si sono registrati anche nella Zona industriale e presso la Stazione ferroviaria: chiuso il sottopassaggio, invaso da acqua e fango. Decine gli interventi anche lungo la costa, dove sono stati segnalati numerosi allagamenti nella fascia di litorale che abbraccia i territori di Fasano, Ostuni e Carovigno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubifragio sulla Città Bianca

BrindisiReport è in caricamento