menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova ondata di controlli e perquisizioni in città: tre denunce e 19 multe

Servizio straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri la notte fra venerdì e sabato in centro e in periferia

BRINDISI - E’ di tre denunce, il sequestro di quattro grammi di marijuana e tre di hascisc, la segnalazione di tre persone all’autorità amministrativa in qualità di assuntori di sostanze stupefacente e 19 contravvenzioni (per guida senza le cinture di sicurezza, senza casco e senza la patente, oltre alla mancata copertura assicurativa del mezzo) il bilancio di una nuova ondata di perquisizioni e controlli effettuati fra le ore 22,30 di venerdì (13 luglio) e le 4,30 di sabato (14 luglio) dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi, nell’ambito del Piano coordinato di controllo del territorio disposto dal prefetto di Brindisi, Valerio Valenti, per contrastare le varie forme di criminalità che interessano il capoluogo in risposta ai recenti episodi di recrudescenza criminale accaduti in città. 

Complessivamente i militari hanno proceduto al controllo di 27 persone sottoposte agli arresti domiciliari e a misure di prevenzione, nonché di 72 automezzi, a bordo dei quali sono state identificate 131 persone, di cui cinque di particolare interesse operativo. Sono state altresì eseguite quettro perquisizioni domiciliari e 8 personali e denunciate tre persone rispettivamente per ricettazione, “etenzione al fine di spaccio di stupefacente e guida in stato di ebbrezza alcolica. 

Il servizio è stato effettuato dai carabinieri del Comando Provinciale di Brindisi, anche con il supporto di pattuglie provenienti dalle altre compagnie del comprensorio nei settori di competenza: centro abitato, Cappuccini, Santa Chiara, Commenda e Sant’Angelo sino alle 24.00 di ieri, mentre a partire dalla mezzanotte Casale, Paradiso Sant’Elia, Minnuta.

Nello specifico: un 48enne di Brindisi sorpreso alla guida di un motocarro ape piaggio 600 di colore verde con numero di telaio contraffatto è stato denunciato per ricettazione, mentre il mezzo è stato sottoposto a sequestro; un 35enne, nel corso di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di grammi 2,5 di marijuana, nonché di un bilancino di precisione  e un “grinder”(trita marijuana) occultati nella propria camera da letto; un 29enne di origine albanese, controllato alla guida della sua autovettura  Audi A4, è stato sorpreso in evidente stato di alterazione psicofisica e oltre alla denuncia per guida in stato (alla prova dell’etilometro è risultato positivo con tasso alcolmetrico pari a 1,7G/L) ha subito il ritiro della patente  di guida, sequestrata ai fini della confisca l’autovettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid in Puglia: calano ancora i ricoveri, ma i numeri restano alti

  • Cronaca

    Auto rubate tornano in circolazione come cloni: due arresti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento