Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Annibale de Leo

Santa Teresa: i lavoratori protestano sotto la Provincia, strada bloccata

Un tratto di via Annibale De Leo sbarrato dai mezzi di servizio. I sindacati incontrano il presidente Bruno. A breve dovrebbero partire le lettere di licenziamento nei confronti di 120 lavoratori

BRINDISI – Nuova mattinata calda sul fronte “Santa Teresa”. I lavoratori della società in house della provincia hanno bloccato con i mezzi aziendali il tratto di via Annibale de Leo compreso fra piazza Santa Teresa e la sede della stessa Provincia, dove il presidente dell’Ente, Maurizio Bruno, ha incontrato  rappresentanti delle organizzazioni sindacali e un folto gruppo di dipendenti.

La protesta è presidiata dai poliziotti e i carabinieri, giunti sul posto con equipaggiamento anti sommossa. Le autovetture possono percorrere la strada intorno alla piazza, con deviazione obbligatoria verso la discesa di via Pasquale Camassa. 

A breve dovrebbero partire le lettere di licenziamento nei confronti dei 120 lavoratori della società, il cui destino ormai sembra segnato. Grazie a un finanziamento di circa 360 mila euro garantito di recente della Regione (si tratta di soldi originariamente stanziati nell’ambito di un programma venatorio) la Santa Teresa ha ossigeno solo fino al 31 dicembre.

Poi la Provincia, a sua volta a rischio default, non avrà denaro per garantire la sopravvivenza della partecipata. La soluzione della cassa integrazione in deroga, come si evince da una lettera della Regione inviata la scorsa settimana alla Provincia, non è percorribile. Al momento quindi non si scorge alcuna via d’uscita per la Santa Teresa, ormai sull’orlo della dismissione. Seguono aggiornamenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Teresa: i lavoratori protestano sotto la Provincia, strada bloccata

BrindisiReport è in caricamento