menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una pattuglia in moto di vigili urbani brindisini

Una pattuglia in moto di vigili urbani brindisini

Con le multe i vigili urbani pagheranno l'acquisto di nuove motociclette

Prima le auto, ora le due ruote per i vigili urbani: quattro moto nuove saranno acquistate a fronte di una previsione di spesa pari a 50mila euro, più Iva, da finanziare con gli incassi delle multe per infrazioni al Codice della Strada. La giunta comunale ha dato il via libera all’acquisto, lo scorso 20 novembre

BRINDISI – Prima le auto, ora le due ruote per i vigili urbani: quattro moto nuove saranno acquistate a fronte di una previsione di spesa pari a 50mila euro, più Iva, da finanziare con gli incassi delle multe per infrazioni al Codice della Strada. La giunta comunale ha dato il via libera all’acquisto, lo scorso 20 novembre, accogliendo la richiesta che era stata avanzata dal comandante della polizia municipale di Brindisi, Teodoro Nigro, di fronte alle continue spese di manutenzione da sostenere.

Esattamente com’era avvenuto lo scorso mese di ottobre per le auto: in quella occasione l’esecutivo autorizzò l’acquisto di quattro Renault Clio, per 75mila euro circa, fermo restando il finanziamento reso possibile dai proventi delle multe. La spesa esatta ammontava a 74.704 euro e 83 centesimi, somma messa da parte per tempo: la disponibilità era assicurata da un capitolo ad hoc del bilancio di previsione per l’anno in corso, approvato lo scorso mese di luglio dal consiglio con i voti della maggioranza di centrosinistra, eccezione fatta per il consigliere del Pd, Antonio Elefante.

Per rinnovare una parte del parco delle moto, la strada seguita dall’amministrazione cittadina è la stessa ed emerge dalla lettura della relazione sulla base della quale gli assessori hanno deliberato l’acquisto: c’è, infatti, un espresso riferimento all’impiego delle risorse economiche “derivanti dai proventi delle sanzioni amministrative per violazione al Codice della Strada nell’ambito del bilancio di previsione 2015, da destinare all’acquisto automezzi”. La somma complessivamente disponibile è pari a 150mila euro.

Per le moto, la previsione si è fermata a 50mila euro dopo aver preso atto del fatto che “il parco motocicli in dotazione al Comando di polizia municipale risulta ormai obsoleto per il numero di chilometri percorsi e abbisogna di sempre più elevate spese di manutenzione” e che, di conseguenza, “bisogna indire una procedura di gara per la fornitura di motocicli. Per il Comune le Bmw sarebbero perfette, ma vanno bene altre “marche con caratteristiche equivalenti”, da acquistare dopo aver indetto una procedura aperta di gara, mediante il criterio dell’offerta al prezzo più basso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento