menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuove nomine e trasferimenti nella diocesi di Brindisi-Ostuni

Nuove nomine e trasferimenti disposti dall'arcivescovo della diocesi Brindisi-Ostuni, monsignor Domenico Caliandro, in vista del nuovo anno pastorale. Di seguito la nota diffusa dalla Cancelleria arcivescovile

Nuove nomine e trasferimenti disposti dall’arcivescovo della diocesi Brindisi-Ostuni, monsignor Domenico Caliandro, in vista del nuovo anno pastorale. Di seguito la nota diffusa dalla Cancelleria arcivescovile. 

Servizi Diocesani. Don Claudio Macchitella viene nominato vicario episcopale per l’amministrazione dei beni e i problemi giuridici. In seguito all’unificazione presso la Cei degli uffici dei beni culturali e dell’edilizia di culto, anche nella nostra diocesi viene costituito un unico referente nella persona dell’ing. Giorgio De Marinis, che seguirà questo settore d’intesa con l’Ufficio Amministrativo. mons. Antonio Valentino, restando vicario episcopale per i beni culturali, avrà il compito di curare i rapporti con la Soprintendenza, la programmazione degli interventi e le valutazioni riguardo le priorità. Invece, tutti gli aspetti esecutivi dal punto di vista economico sono affidati all’Economo.

L'arcivescovo Domenico Caliandro

Per una maggiore animazione del volontariato in diocesi, Don Giacomo Lanzilotto, lasciando la parrocchia, è nominato vicedirettore della Caritas diocesana. Mantiene il servizio di cappellano del carcere e diviene collaboratore nella parrocchia SS. Risurrezione in Brindisi. Anche i nostri archivi richiedono persone competenti. Don Antonio Mitrugno, designato archivista diocesano, lascia la parrocchia per seguire il corso annuale di studi presso la Scuola Vaticana di Archivistica.

Parrocchie. Il vicario generale mons. Fabio Ciollaro, mantenendo il suo servizio diocesano, diviene parroco del Duomo di Brindisi (“Unità pastorale del Centro”) e arciprete del capitolo della Cattedrale. Don Claudio Macchitella gli succede come parroco della Chiesa Madre di S. Vito dei Normanni. Don Franco Pellegrino lascia la parrocchia S. Giorgio Martire di Locorotondo e diviene parroco della Chiesa Madre di Carovigno. Gli subentra come parroco a Locorotondo Don Adriano Miglietta, che, per il tempo ancora rimanente, assume anche il mandato di Vicario Foraneo.

Don Pino Nigro diviene parroco di S. Rita in S. Vito dei Normanni. Don Aldo Scalera, finora amministratore parrocchiale della suddetta parrocchia di S. Rita, diviene parroco della parrocchia di S. Leucio, al rione Minnuta, in Brindisi. Don Pierino Manzo è nominato parroco della parrocchia Spirito Santo, al quartiere S. Angelo, in Brindisi.

Il cancelliere arcivescovile don Claudio Cenacchi, mantenendo il suo servizio di Curia, diviene amministratore parrocchiale della parrocchia S. Maria in Betlem in Mesagne.

Inoltre l’Arcivescovo ha nominato: don Raffaele Tateo, vicario parrocchiale nella parrocchia S.Vito Martire in Brindisi; don Tony Mameli, vicario parrocchiale nella parrocchia S. Michele Arcangelo in S. Michele Salentino; Don Francesco Cisaria, vicario parrocchiale nella parrocchia Cattedrale in Brindisi e segretario dell’Ufficio Beni culturali ed edilizia di culto, subentrando a don Cosimo Zecca al quale si esprime il grazie per il servizio fin qui reso.

Poi ancora, don Francesco Sozzi, cappellano presso “Il Focolare” in Ostuni; don Pierluigi Ruggiero, cappellano delle suore di Villa Specchia e collaboratore nella parrocchia rurale della Vergine del Monte Carmelo in Ostuni; don Mimmo Roma, collaboratore nella parrocchia S.M. Assunta in Carovigno; Don Mino Schena, collaboratore nella parrocchia S. Leucio in Brindisi;? Don Stefano Bruno, collaboratore nella Cancelleria della Curia Arcivescovile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento