rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Sondaggi su elezioni, ambiente, calcio

Non ci sono dubbi: gli elettori più attenti al problema preferiscono avere la possibilità di scegliere il proprio candidato sindaco attraverso il metodo delle primarie, piuttosto che vedersi scodellare la proposta dalle segreterie dei partiti. Nel sondaggio di BrindisiReport.it (si vota in primavera per il rinnovo dei consigli comunali di Brindisi, S.Michele Salentino, Fasano, ma anche Erchie che per errore non avevamo inserito nel quesito, e ce ne scusiamo), la percentuale dei favorevoli alle primarie tocca l’84 per cento, mentre si fidano della selezione fatta internamente ai partiti il 16 per cento dei 690 lettori che hanno partecipato.

Non ci sono dubbi: gli elettori più attenti al problema preferiscono avere la possibilità di scegliere il proprio candidato sindaco attraverso il metodo delle primarie, piuttosto che vedersi scodellare la proposta dalle segreterie dei partiti. Nel sondaggio di BrindisiReport.it (si vota in primavera per il rinnovo dei consigli comunali di Brindisi, S.Michele Salentino, Fasano, ma anche Erchie che per errore non avevamo inserito nel quesito, e ce ne scusiamo), la percentuale dei favorevoli alle primarie tocca l'84 per cento, mentre si fidano della selezione fatta internamente ai partiti il 16 per cento dei 690 lettori che hanno partecipato.

Per quanto riguarda lo sport, la domanda era se in questo primo scorcio del campionato di Legadue Eurobet si stia dimostrando più adeguato il roster dell'Enel Brindisi o quello dell'Assi Ostuni. Non sappiamo quanto abbia influito sull'esito lo spirito di parte, ma per il 58 per cento dei 565 votanti prevale la qualità della squadra del capoluogo, mentre per il 42% è migliore la squadra di Ostuni. In realtà, l'Enel Basket, pur godendo di una migliore posizione in classifica, sta accusando problemi per il rendimento inferiore alle aspettative di due dei suoi americani, mentre l'Assi pare abbia azzeccato tutte le scelte, e sconta molto probabilmente l'assenza prolungata dell'ala di New Orleans, J. J. Williams.

I nuovi sondaggi affrontano l'uno ancora il tema delle elezioni amministrative, chiedendo ai lettori di manifestare la loro preferenza per un sindaco esordiente in politica, oppure per un politico navigato. La risposta non è scontata come sembra: molte persone preferiscono andare sul sicuro e scegliere un amministratore che già conoscono, e di cui sono note le capacità e i difetti. L'altro tema è scottante: in poche settimane due grandi società che hanno stabilimenti a Brindisi, Sanofi Aventis e Polimeri Europa, hanno subito prescrizioni al termine di verifiche (l'una da parte di Arpa Puglia, l'altra dal Comitato tecnico regionale presso i Vigili del Fuoco) che riguardavano la documentazione di sicurezza di alcuni impianti fondamentali.

Le prescrizioni comportavano l'inibizione all'utilizzo degli impianti stessi in assenza delle certificazioni prescritte dalla legge e pretese dagli organismi di controllo. La risposta delle aziende è stata da una parte il ricorso ai giudici amministrativi, dall'altro l'avviso - comunicato ai sindacati - del rischio di ripercussioni sui livelli occupazionali e addirittura la fermata della fabbrica. In questo caso, chi ha superato il limite, gli organismo di controllo sul rispetto delle norme ambientali e di sicurezza, o le aziende che comunque hanno evidenziato incompletezza nelle documentazioni richieste e poi hanno paventato ripercussioni occupazionali? Dov'è l'origine del problema?

Bar Sport questa volta torna con il calcio, e non con il basket. La squadra del capoluogo, sprofondata in serie D non perché mancò il valore, ma per vicissitudini societarie, era tornata nei giorni scorsi a vivere l'incubo della crisi a causa della frattura all'interno del nuovo sodalizio Città di Brindisi. Ora tutto sembra risolto con l'arrivo di un imprenditore della provincia di Lecce. La sostanza della domanda del sondaggio è: meglio che non ci sia un brindisino nella nuova avventura, perché quando ci sono le cose vanno a rotoli, oppure Oronzo Trio è meglio che niente, punto e basta?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi su elezioni, ambiente, calcio

BrindisiReport è in caricamento