rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Sant'Elia / Via Andrea Mantegna

Tensostatico di nuovo vandalizzato: "Teppistelli da quattro soldi"

L'assessore allo Sport di Brindisi, Oreste Pinto, tuona contro gli incivili che stanotte hanno danneggiato l'impianto situato all'interno di parco Buscicchio, già oggetto di altre intrusioni

BRINDISI - Dopo un paio d’anni di quiete, il polo federale di ginnastica artistica situato all’interno del parco Buscicchio, in via Mantegna, al rione Sant’Elia, torna nel mirino del vandali. L’ennesima intrusione è avvenuta stanotte (venerdì 8 aprile) quando qualcuno si è introdotto all’interno del tensostatico, lo ha percorso in lungo e in largo e ha squarciato il telo in Pvc, dopo aver spostato un armadio. Il danneggiamento è stato scoperto stamattina da Eugenio De Cesare, presidente della Ginnastica Brindisi Temese, società che gestisce l’impianto sportivo, di proprietà del Comune di Brindisi. I carabinieri si sono recati sul posto per i rilievi del caso.

I carabinieri all'esterno del tensostatico Buscicchio-2

Da un primo sopralluogo sembra che i vandali non abbiano portato via nulla. Le casse acustiche, unico oggetto di un certo valore, erano infatti al loro posto. La struttura aveva già subito una serie di furti e danneggiamenti fra la fine del 2019 e i primo mesi del 2020. Con l’arrivo della pandemia e il conseguente lockdown, gli appetiti dei teppisti si erano placati. Ma ecco un nuovo episodio, che non può non far suonare un campanello d’allarme.

L’assessore allo Sport del Comune di Brindisi, Oreste Pinto, definisce “deficienti” gli autori di quest’ultimo gesto. “Pensavo avessero capito – dichiara l’assessore - l'inutilità di certi atti, invece no”. Il danno è stato perpetrato “proprio alla vigilia di due importanti gare di ginnastica – spiega ancora Pinto - che si svolgeranno domani e domenica mattina ed alle quali parteciperanno atleti da tutto il mezzogiorno d'Italia. È già stata fatta la denuncia e gli investigatori faranno tesoro delle telecamere presenti nelle vicinanze.  Un solo messaggio a questi teppistelli da quattro soldi: ‘Voi non volete bene a Brindisi’. Siete la vergogna della città".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensostatico di nuovo vandalizzato: "Teppistelli da quattro soldi"

BrindisiReport è in caricamento