menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo bando per la rigenerazione urbana: le proposte per Tuturano

Riceviamo e pubblichiamo una nota di "Cittadinanza attiva di Tuturano" a firma di Vincenzo Sanapo sulla rigenerazione urbana a Tuturano

Riceviamo e pubblichiamo una nota di “Cittadinanza attiva di Tuturano” a firma di Vincenzo Sanapo sulla rigenerazione urbana a Tuturano. Si tratta di una lettera inviata a sindaca del Comune di Brindisi, Angela Carluccio, al presidente del Consiglio Comunale, Pietro Guadalupi, all’assessore alla Riqualificazione Urbana, all’assessore ai Lavori Pubblici, all’Assessore alla Programmazione Economica e al dirigente ai Lavori Pubblici del Comune di Brindisi in cui si avanzano proposte, che riguardano Tuturano, da candidare al nuovo bando per la rigenerazione urbana della Regione Puglia.

Egregia sindaca, come già annunciato dal presidente Emiliano, la Regione Puglia si appresta a pubblicare il nuovo bando per la rigenerazione urbana che porterà ai Comuni della Puglia notevoli benefici economici per importanti progetti.

Come lei ben saprà, nel 2011 l’Amministrazione Comunale ha goduto di un importante finanziamento dalla Regione Puglia per la Rigenerazione Urbana, investendo le risorse per il completamento del Lungomare Regina Margherita e per la riqualificazione della Frazione di Tuturano. A Tuturano sono stati realizzati un parco giochi (inaugurato lo scorso 21 gennaio) e un centro di dinamicizzazione giovanile (non ancora inaugurato), e sono in corso i lavori di riqualificazione della Piazza Regina Margherita, della Torre di S. Anastasio e l’apertura della via Traetta.

parco tuturano-2

Pur apprezzando i notevoli sforzi e le notevoli risorse investite dall’Amministrazione sulla Frazione di Tuturano, riteniamo che la rigenerazione di Tuturano vada completata con altri piccoli interventi. Pertanto chiediamo alla civica amministrazione di provvedere a candidare nel nuovo piano di Rigenerazione Urbana le seguenti proposte: Recupero ex scuola di Via Stazione, l'ex scuola elementare di via Stazione è attualmente utilizzata in minima parte dalla Proloco e la restante parte è fatiscente murata. Si potrebbe perciò trasformare il piano terra dell’immobile in asilo nido, inserendo in convenzione con l’Asl un ambulatorio per le vaccinazioni dei bambini e un l’ambulatorio per le analisi, così da trasferire anche il servizio 118 nei pressi dell’immobile, liberando in questo modo il cortile del Centro Anziani. Per il piano superiore invece si propone l’idea di realizzare una Biblioteca Comunale con annesse sale studio, sale  lettura e sale multimediali, restituendo in questo modo il ruolo che ha svolto la scuola per decenni. 

progetto parco tuturano-2

Realizzazione piste ciclabili: La proposta  è quella di realizzare una pista ciclo-pedonale sulla via Stazione che unisca la frazione di Tuturano con il suo Cimitero e con la contrada di Torre Rossa. Inoltre si propone la realizzazione di una pista ciclabile che unisca la Frazione con il Bosco Colemi attraverso la riqualificazione della Via Santa Candida, già dotata e predisposta di tubazione per pubblica illuminazione.

Riqualificazione del Bosco Colemi: La proposta è quella di recuperare il bosco Colemi attraverso interventi di riqualificazione, la realizzazione di una recinzione adeguata in pietra ( muretto a secco), il recupero funzionale della casetta in legno realizzata e mai messa in funzione e ora devastata dai vandali. Si propone inoltre la realizzazione di un parcheggio esterno, video sorveglianza e illuminazione esterna.

A scuola nel bosco di Colemi

Efficientamento energetico della Scuola Elementare “De Amicis” di Via Vivaldi e realizzazione del refettorio: Realizzazione di un impianto fotovoltaico che possa rendere la scuola autonoma a livello energetico e la realizzazione del refettorio. Attualmente i bambini sono costretti a pranzare sugli stessi banchi dove passano numerose ore a studiare. L’intervento andrebbe a colmare questo deficit.

La scuola primaria De Amicis di Tuturano

Riqualificazione Piazze: La proposta è quella di riqualificare  la Piazza della “Madonnina” in largo Boito: attualmente la piazza presenta una pavimentazione disconnessa e il verde è poco curato. Si propone inoltre il recupero della Piazza dei Caduti in Guerra sita tra via Spedicato e via Giacomo Puccini, con il recupero del monumento dedicato ai Caduti, la piazza presenta numerosi avvallamenti e disconnessioni nella pavimentazione. Il monumento presente ha bisogno di un restauro conservativo.

Confidando nel sicuro e positivo accoglimento da parte  dell’Amministrazione Comunale, che certamente saprà dare scolto alle aspettative e ai bisogni della Comunità Tuturanese, porgiamo cordiali saluti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento