Cronaca Via Basento

Nuovo centro cottura, primo rodaggio: ritardo pasti in alcune scuole

È iniziata in mattinata l'attività del nuovo Centro Cottura di via Basento, nel quartiere Perrino. Un passo in avanti verso la definitiva risoluzione dell'affair-mensa, un caso che ha tenuto banco dagli inizi dell'anno scolastico, provocando non pochi grattacapi all'Amministrazione comunale, ma soprattutto disagi alle famiglie degli alunni delle scuole interessate.

BRINDISI - È iniziata in mattinata l’attività del nuovo Centro Cottura di via Basento, nel quartiere Perrino. Un passo in avanti verso la definitiva risoluzione dell’affair-mensa, un caso che ha tenuto banco dagli inizi dell’anno scolastico, provocando non pochi grattacapi all’Amministrazione comunale, ma soprattutto disagi alle famiglie degli alunni delle scuole interessate.

Il Centro, dopo un sopralluogo dai componenti della commissione Pubblica istruzione avvenuto il 4 marzo, è regolarmente in funzione.
Come comunicato da una nota stampa del Comune di Brindisi i lavori all’interno dell’immobile sono terminati, continua però la ristrutturazione degli Il centro cottura comunale di via Basento 2-2-3esterni, con operai e pubblico di anziani compresi. Ristrutturazione in mano alla Markas , ditta di Bolzano, vincitrice della gara d’appalto per la gestione del servizio mensa nelle scuole d’infanzia e primarie di Brindisi. 

Con un contratto quinquennale, tre anni più possibilità di prorogare per altri due, il gruppo Markas, con vari incarichi, in Italia e non, nei settori della pulizia e del cibo, ha ufficialmente iniziato la produzione dei pasti per le scuole cittadine.

Dopo i vari Centri Cottura sparsi per tutta la regione, l’Amministrazione comunale può vantare una struttura funzionante e di proprietà, caso piuttosto raro in Puglia, sul proprio territorio.  Un’occasione in più per poter vigilare costantemente sulla struttura e sui parametri igienico-sanitari, in passato nota dolente nelle gestioni di questi centri.

VIDEO: IL NUOVO CENTRO COTTURA

Adesso si spera che le tristi vicende che hanno L'arrivo dei pasti alla scuola San Lorenzo-2-2accompagnato l’odissea del servizio mensa cittadino cessino, anche se, già da alcune ore, sono giunte alla redazione di BrindisiReport.it segnalazioni su presunti ritardi nella consegna dei pasti, che vanno da un’ora, come nel caso dell’istituto scolastico del quartiere Paradiso, ai 30 minuti dell’istituto comprensivo Santa Chiara. Segnalazioni che interessano anche le scuole materne ed elementari di Bozzano. I presidi delle scuole interessate fanno sapere che nessun disservizio è stato riscontrato e che le consegne sono avvenute puntualmente.

BrindisiReport.it ha però fotografato una consegna (nella foto a sinistra), presso la scuola Sant’Angelo in via Ferrante Fornari, avvenuta intorno alle 13.10, ben oltre l’orario previsto. Gli alunni di questo istituto hanno sicuramente ricevuto il pranzo, che per la cronaca consisteva in una porzione di risotto al sugo, prosciutto e insalata, in ritardo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo centro cottura, primo rodaggio: ritardo pasti in alcune scuole

BrindisiReport è in caricamento