rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Nuovo incidente sulla Lecce-Brindisi: due auto coinvolte e una persona tra le lamiere

BRINDISI - Grave incidente stradale sulla statale Brindisi-Lecce alle porte del capoluogo messapico con due veicoli coinvolti e una persona estratta dalle lamiere dai soccorritori. Ancora non è nota né l'identità dei feriti né la loro condizione. L'incidente è avvenuto intorno alle 13 alle porte del capoluogo messapico in direzione Brindisi. Una Fiat Grande Punto che ha scarrocciato per diverse decine di metri lungo il guard rail e Lancia Y cappottata con una persona intrappolata nelle lamiere del veicolo ribaltato: è questo lo scenario che si è presentato ai carabinieri e ai vigili del fuoco intervenuti immediatamente per i primi soccorsi.

BRINDISI - Un altro incidente sulla superstrada 613 Lecce-Brindisi alle porte del capoluogo messapico con due veicoli coinvolti e una persona estratta dalle lamiere dai soccorritori. Ancora non è nota né l'identità dei feriti né la loro condizione. L'incidente è avvenuto intorno alle 13 alle porte del capoluogo messapico in direzione Brindisi. Una Fiat Grande Punto che ha scarrocciato per diverse decine di metri lungo il guard rail e una Lancia Y cappottata con una persona intrappolata nelle lamiere del veicolo ribaltato: è questo lo scenario che si è presentato ai carabinieri e ai vigili del fuoco intervenuti immediatamente per i primi soccorsi.

Disagi alla circolazione stradale, che sulla carreggiata nord della superstrada è stata è stata temporaneamente interrotta per consentire i soccorsi. Appena ieri, ma sulla carreggiata sud in direzione del capoluogo salentino, all'altezza dello svincolo per Cerano, altro incidente spettacolare ma per fortuna senza conseguenze gravi per un dipendente della Pennetta Petroli, mentre il traffico ha subìto rallentamenti per consetire la rimozione del furgone finito fuori strada.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo incidente sulla Lecce-Brindisi: due auto coinvolte e una persona tra le lamiere

BrindisiReport è in caricamento