menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villanova (immagine di repertorio)

Villanova (immagine di repertorio)

Accertata un'occupazione abusiva di demanio marittimo nel porto di Villanova

Operazione della sezione operativa navale della guardia di finanza di Brindisi congiuntamente a personale della guardia costiera

OSTUNI - E' stata accertata un'abusiva occupazione di demanio marittimo nel porto di Villanova. Personale della sezione operativa navale della guardia di finanza di Brindisi congiuntamente a personale della guardia costiera della delegazione di spiaggia di Villanova di Ostuni dipendente dalla capitaneria di porto di Brindisi, nell'ambito di una più ampia attività di polizia marittima tesa al contrasto di abusi demaniali marittimi in ambito portuale e finalizzata alla restituzione al pubblico uso di specchi acquei abusivamente occupati, ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo relativo a una concessione demaniale marittima sita all'interno del porticciolo di Villanova di Ostuni. Il decreto è stato emesso dal gip del Tribunale di Brindisi su richiesta della locale Procura della Repubblica.

L'attività d’indagine svolta dai militari, supportata anche dall'intervento del 1° nucleo subacquei del corpo delle capitanerie di porto di San Benedetto del Tronto per il controllo delle concessioni demaniali e dei relativi pontili galleggianti adibiti a posti di ormeggio per natanti e piccole imbarcazioni, ha permesso di accertare l'occupazione senza titoli autorizzativi, di una ulteriore porzione di area demaniale marittima di circa 400 metri quadri, compresa la recinzione perimetrale e diversi gavitelli, che erano stati posizionati esternamente all'area assentita in concessione ed utilizzati per consentire anche l'ormeggio di punta delle unità da diporto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento