menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazione abusiva spiaggia libera: sequestrati 85 lettini e 10 ombrelloni

Sul litorale del Comune di Ostuni i militari della sezione di Polizia Marittima della Guardia Costiera hanno sequestrato un’area demaniale ad una locale struttura turistica per aver occupato abusivamente il pubblico demanio marittimo con ombrelloni e lettini senza averne alcun titolo

OSTUNI - In tutto il Compartimento Marittimo sotto la giurisdizione della Capitaneria di Porto di Brindisi, nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2016” non si placano le operazioni a tutela del paesaggio e del demanio marittimo svolte dal personale militare diretto dal Capitano di Vascello (CP) Salvatore Minervino, mirate a colpire tutti quei fenomeni di abuso che ne impediscano la libera fruizione da parte dei cittadini o un uso non conforme alla legge.

Nella mattina di ieri, sul litorale del Comune di Ostuni i militari della sezione di Polizia Marittima della Guardia Costiera hanno sequestrato sequestro straio ostuni-3un’area demaniale ad una locale struttura turistica per aver occupato abusivamente il pubblico demanio marittimo con ombrelloni e lettini senza averne alcun titolo. Le attrezzature consistenti in 85 lettini e 10 ombrelloni sono state poste sotto sequestro ed il responsabile è stato deferito a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria, mentre l’area è stata immediatamente sgomberata, restituendola così alla pubblica fruibilità dei numerosi bagnanti presenti sul posto senza impedimenti, grazie all’impegno profuso dai militari operanti.

sequestro straio ostuni1-2Continuano i controlli agli stabilimenti balneari, su 24 ispezionati sono state elevate dodici sanzioni amministrative, inoltre sono stati sanzionati diversi automobilisti che avevano parcheggiato sul pubblico demanio marittimo le autovetture in zona vietata dal Codice della Navigazione, in particolare tali controlli sono stati eseguiti in località “Torre San Leonardo” del Comune di Ostuni e in località “Penna Grossa” del comune di Carovigno nei pressi della Riserva Naturale di “Torre Guaceto”.

Il comandante Minervino, infine, nell’assicurare che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico balneare e i fruitori del mare a porre attenzione sul rispetto delle norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento