Cronaca Carovigno

Ombrelloni e lettini sulla spiaggia senza permessi per il secondo anno di seguito

Ombrelloni, sdraio e lettini sulla spiaggia senza autorizzazione, per il secondo anno di seguito. Scoperta ennesima occupazione abusiva del pubblico demanio marittimo da parte del personale della Capitaneria di Porto di Brindisi. A finire nei guai il proprietario di una struttura alberghiera di Torre Santa Sabina, località balneare del Comune di Carovigno

CAROVIGNO – Ombrelloni, sdraio e lettini sulla spiaggia senza autorizzazione. Scoperta ennesima occupazione abusiva del pubblico demanio marittimo da parte del personale della Capitaneria di Porto di Brindisi. A finire nei guai, per la seconda volta, il proprietario di una struttura alberghiera di Torre Santa Sabina, località balneare del Comune di Carovigno, per lui è scattata una nuova denuncia. 2-2-3

L’intervento, operato nella mattinata di oggi martedì 18 agosto, rientra in un’attività di tutela del paesaggio e del demanio marittimo e mira a colpire tutti quei fenomeni di abuso che ne impediscono la libera fruizione da parte dei cittadini o un uso non conforme alla legge. Le attrezzature sono state poste sotto sequestro mentre l’area è stata immediatamente sgomberata, restituendola così alla pubblica fruibilità dei numerosi bagnanti presenti sul posto senza impedimenti. Stesso identico intervento dello scorso anno (27 agosto 2015). 

“Il comandante della Capitaneria di porto di Brindisi, il capitano di vascello Mario Valente, nell’assicurare che i controlli continueranno incessantemente per il resto della stagione estiva, sensibilizza tutti gli operatori del settore turistico balneare e i fruitori del mare a porre attenzione sul rispetto delle norme previste dalle ordinanze balneari della Regione Puglia e della Capitaneria di Porto di Brindisi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ombrelloni e lettini sulla spiaggia senza permessi per il secondo anno di seguito

BrindisiReport è in caricamento