menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Claudio Matarrelli

foto Claudio Matarrelli

Omicidio in uno studio legale: avvocato spara a cliente, arrestato

Omicidio in uno studio legale sito in via Latiano a Oria: un uomo è stato ammazzato a colpi di arma da fuoco dal suo penalista

Articolo in aggiornamento continuo

ORIA – Omicidio nello studio legale associato Pomarico Giuseppe e Calò Fortunato, sito in via Latiano a Oria: un uomo di Torre Santa Susanna, Arnaldo Carluccio, 45 anni, è stato ammazzato a colpi di pistola dall'avvocato Fortunato Calò. Secondo quanto si apprende tra il legale e il cliente è scoppiata una lite per una pratica. I fatti si sono verificati intorno alle 16.30 di oggi, giovedì 30 marzo. L'avvocato, 47 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

ambulanza a oria-2

La strada è stata chiusa al traffico per permettere agli uomini dell'Arma di eseguire tutti i rilievi necessari per fare luce sulla vicenda, sul posto anche il medico legale e il sostituto procuratore Raffaele Casto. Sarebbero stati esplosi almeno sei colpi, l'arma utilizzata è una pistola calibro 9x21, regolarmente detenuta. A quanto ricostruito Calò subito dopo i fatti avrebbe chiesto ai suoi colleghi di chiamare i carabinieri per consegnare l’arma e costituirsi. I carabinieri della stazione locale, e quelli del Norm di Francavilla Fontana e del Nucleo investigativo di Brindisi sono a lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto e il movente. 

La vittima, Arnaldo Carluccio, pur originario di Torre Santa Susanna, viveva prevalentamente ad Oria dove si era sposato. Il giovedì pomeriggio lo studio dell'avvocato Calò è solitamente chiuso all'incontro con i clienti. Doveva essere uno dei pomeriggi dedicati al lavoro sui fascicoli processuali. Per qualche ragione, probabilmente già nota agli investigatori dell'Arma, c'è stato invece l'incontro tra il legale e il Carluccio, forse imprevisto, forse concordato. Finito con quella scarica di proiettili calibro 9. I carabinieri stanno stabilendo se la lite culminata nell'omicidio sia collegata al caso che l'avvocato Fortunato Calò stava seguendo per Carluccio, un banale incidente stradale, o ad altre ragioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento