menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ucciso a colpi di kalashnikov nel parcheggio del supermercato

Un uomo è stato freddato all'interno dell'abitacolo della sua auto nell'area antistante la struttura, quella destinata alla sosta

CASARANO - Una vera e propria esecuzione è avvenuta nel parcheggio a servizio di diverse strutture commerciali, in via Vanoni, a Casarano, intorno alle 18. Un uomo è stato freddato all'interno dell'abitacolo della sua auto nell'area antistante la struttura, quella destinata alla sosta: almeno sette i colpi di pistola esplosi contro di lui, dopo che una moto con a bordo due individui si è avvicinata al veicolo fermo. 

La vittima è Augustino Potenza, di 42 anni. Era stato condannato all'ergastolo in appello nel 2009 per due omicidi avvenuti nel basso Salento, ma successivamente la Corte di Cassazione aveva disposto l'annullamento del processo e l'uomo era tornato in libertà per decorrenza dei termini di custodia, nel giugno del 2012.

Potenza era considerato un esponente molto rilevante della criminalità organizzata, perché alle dipendenze dirette dell'ex boss brindisino Vito Di Emidio, detto "Bullone". Sul luogo dell'omicidio i carabinieri della compagnia di Casarano, quelli del nucleo investigativo di Lecce e della scientifica, oltre agli agenti del commissariato di Taurisano. In via Vanoni sono giunti anche il sostituto procuratore Massimiliano Carducci e, per la Direzione distrettuale antimafia, Guglielmo Cataldi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento