Cronaca

Omicidio pensionata brindisina: pena dimezzata in Appello a figlia e genero

Pena dimezzata in Appello ai coniugi che nel dicembre del 2013 uccisero la 77enne Concetta De Santis, originaria di Brindisi, madre dell’imputata. Daniela Angela Albano e il marito Gianni D’Agostino sono stati condannati a 16 anni di reclusione. Al termine del giudizio di primo grado, era stata inflitta una pena pari a 30 anni

BRINDISI – Pena dimezzata in Appello ai coniugi che nel dicembre del 2013 uccisero la 77enne Concetta De Santis, originaria di Brindisi, madre dell’imputata. Daniela Angela Albano e il marito Gianni D’Agostino sono stati condannati a 16 anni di reclusione. Al termine del giudizio di primo grado, era stata inflitta una pena pari a 30 anni.

L’omicidio avvenne il 5 dicembre. A scatenare la furia omicidia della coppia furono delle problematiche economiche. Il cadavere venne infilato in un sacco nero  e scaricato sul balcone del piccolo appartamento in zona Baggio, periferia Ovest di Milano, che dividevano anche con i figli della coppia. Qualche giorno dopo, l’11 dicembre, la donna e il marito nascosero il corpo in un cantiere di Cesano Boscone. 

Entrambi avevano perso il lavoro e si erano visti costretti a vendere anche i gioielli dell'anziana ad un “compro oro” pur di sopravvivere e temevano di essere scoperti. La 77enne, residente da tempo  Milano, negli ultimi anni giocava anche al Bingo ed era diventata una habitué di una sala da gioco in via Lorenteggio, dove dilapidava i pochi risparmi della famiglia. 

Anche per questo le tensioni con la figlia e con il genero, che nel frattempo era stato licenziato dall'Autogrill, erano diventate quotidiane. 

Oggi i giudici della Corte d'Assise e d'Appello di Milano hanno hanno ammesso per entrambi, difesi dagli avvocati Federico Belloli e  Antonio Costantino, le attenuanti generiche e non hanno riconosciuto l'aggravante del futili motivi, di cui i giudici di primo grado, invece, avevano tenuto conto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio pensionata brindisina: pena dimezzata in Appello a figlia e genero

BrindisiReport è in caricamento