Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Operai rubano 12 quintali di rame a Cerano

TUTURANO – Operai e ladri allo stesso tempo. Due dipendenti di una ditta sub appaltatrice che opera all'interno della centrale Federico II di Cerano sono stati sorpresi a rubare oltre una tonnellata di cavi e segmenti in rame dallo stabilimento industriale dove lavorano.

TUTURANO - Operai e ladri allo stesso tempo. Due dipendenti di una ditta sub appaltatrice che opera all'interno della centrale Federico II di Cerano sono stati sorpresi a rubare oltre una tonnellata di cavi e segmenti in rame dallo stabilimento industriale dove lavorano. Si tratta di Maurizio Coletta 47 anni e Cosimo Traversa, 44 anni, entrambi di Tururano.

Traversa è volto già noto alle forze dell'ordine. Entrambi sono accusati di furto aggravato in concorso. I due alle 18 di ieri, sono stati sorpresi, dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Brindisi, bordo di un furgone intenti a trasportare lamiere e segmenti di cavi in rame, per un peso complessivo di circa 1.160 chilogrammi, quasi 12 quintali di materiale.

Ulteriori accertamenti eseguiti sul quell'insolito carico, ha permesso di stabilire che era stato asportato poco prima dalla Centrale Enel e che i due erano operai di una ditta che sta eseguendo alcuni lavori all'interno dell'area della termoelettrica di Cerano. Il materiale, interamente recuperato, è stato restituito alla società elettrica.Coletta e Traversa sono stati assegnati agli arresti domiciliari.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai rubano 12 quintali di rame a Cerano

BrindisiReport è in caricamento