menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre operai investiti da una fiammata: brindisino ricoverato con ustioni

Un incidente sul lavoro si è verificato stamani all’interno della ditta “Rossi Spa” di Surbo (Lecce). Ad evere la peggio è stato un 44enne di San Pancrazio Salentino, ricoverato presso il centro Grandi ustionati al Perrino

BRINDISI – Un 44enne di San Pancrazio Salentino (T.M. le iniziali del suo nome) ha riportato ustioni al volto, al collo e alle braccia a seguito di un incidente sul lavoro che si è verificato stamani all’interno della ditta “Rossi Spa” con sede in via Spagna, a Surbo, al confine con la zona industriale leccese. Il malcapitato sarebbe stato investito insieme ad altri due colleghi da una fiammata partita accidentalmente per un guasto improvviso a un quadro elettrico.

I tre operai lavoravano per conto della società, specializzata nella produzione di componenti di precisione per le industrie dell’eolico.Ad avere la peggio è stato proprio il brindisino, che è stato ricoverato presso il reparto Grandi ustionati dell’ospedale Perrino. Gli altri due operai sono stati accompagnati invece presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dal personale del 118.

Sul luogo dell’accaduto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia leccese, guidata dal nuovo comandante Flavio Pieroni, e gli ispettori dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza sugli ambienti di lavoro, per conto della Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento