rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Operaio muore alla SfirLog di Foggia

FOGGIA - Marcello Cassinese, 43 anni, di Lucera è morto schiacciato da un bancale carico di zucchero nella raffineria della SfirLog di Foggia. La vittima è stata travolta dalla pedana caduta da un nastro trasportatore che si era inceppato. Vano ogni soccorso: l'equipe del 118 giunta sul posto non ha potuto fare altro che constatare la morte del lavoratore. La polizia e il servizio Spesal della Asl di Foggia hanno aperto indagini parallele.

FOGGIA - Marcello Cassinese, 43 anni, di Lucera è morto schiacciato da un bancale carico di zucchero nella raffineria della SfirLog di Foggia. La vittima è stata travolta dalla pedana caduta da un nastro trasportatore che si era inceppato. Vano ogni soccorso: l'equipe del 118 giunta sul posto non ha potuto fare altro che constatare la morte del lavoratore. La polizia e il servizio Spesal della Asl di Foggia hanno aperto indagini parallele.

Il sindacato Flai Cgil intanto accusa il contestoi in cui sta avvendo la riconversione dello zuccherificio, affermando che da testimonianze dei operai presenti non c'erano adeguate misure di prevenzione e sicurezza. "Se questo è il tipo di lavoro che vuole riservare a Foggia e al Mezzogiorno, la Sfir - dice la Flai - può anche andare via".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio muore alla SfirLog di Foggia

BrindisiReport è in caricamento